_DSC7475Sabato 11 dicembre è stata una giornata speciale per l’AIDO di Monte Marenzo.

Abbiamo iniziato con la S. Messa alle ore 18, a suffragio degli Aidini e Donatori defunti di Monte Marenzo, e benedicendo il nuovo Labaro Associativo e la targa che verrà messa sulla tomba di Savina Bonanomi a ricordo della sua donazione di cornee. E’ stato per noi dell’AIDO un momento molto significativo.

Terminata la Messa abbiamo iniziato  i preparativi per predisporre la nostra bella Chiesa a ricevere più persone  con l’aggiunta di nuovi posti, quindi è stata lasciata a disposizione delle prove dei concertisti.

Già alle 20,30 arrivavano le prime persone per “prendere i posti”.  Entravano in chiesa contenti, quasi a pregustare già la serata,  appassionati di musica e fans del coro.

La chiesa era al completo, con gente seduta anche sulle panchine tutte attorno. Oltre 250 persone di cui 80  avevano telefonato prenotando fino dai giorni precedenti.

L’atmosfera sembrava proprio da teatro.

Il “concerto” è iniziato puntuale alle 21 con il saluto da parte del presidente AIDO, con la presenza del  Direttivo,  ed a nome dei 280 iscritti.

Nel discorso di presentazione, Marina Mazzola, Presidente della sezione AIDO di Monte Marenzo, oltre a ringraziare gli ospiti e la famiglia Colombo Ferruccio  al cui figlio Gianmario il concerto era dedicato, ha ricordato che: “Questa serata intende essere un omaggio alla comunità  da parte dell’AIDO di Monte Marenzo, che vuole esprimere e portare  a tutti voi ed alle vostre famiglie  gli auguri di un sereno e buon Natale, dove trovi posto anche  un atto di amore e di aiuto  per chi è meno fortunato di noi in tempi così difficili come quelli che stiamo vivendo oggi.”

Il presidente del Coro Franca Conforto Galli ha introdotto il “Coro Calolziocorte in Lirica”,  il pianista, Pala Samuele, Maestro al Teatro Donizetti di Bergamo, ed il maestro Salvo Sgrò che ha diretto in teatri importanti come quelli di Venezia, Genova, il Maggio Fiorentino ed è, attualmente, Maestro collaboratore stabile al Teatro ALLA SCALA di Milano.

Il coro ed i solisti (tra i quali il soprano Martina Giovanzana, nostra concittadina), si sono alternati in un crescendo di musica e voci stupende.

Abbiamo ascoltato celebri arie d’opera di Mascagni, Rossini, Leoncavallo, Verdi e Puccini; pezzi bellissimi e suggestivi, applauditi ogni volta  fino alla “standing ovation” finale  lunga e sentita  che ha portato ad uno splendido bis natalizio con l’esecuzione dolce e commovente di “Tu scendi dalle stelle”.

Sono stati donati rose e bouquet per tutti (anche quelle all’occhiello dei coristi) e bellissimi fiori sono stati posti sull’altare della chiesa.

Il Sindaco Gianni Cattaneo ha omaggiato il maestro Sgrò del libro di Monte Marenzo.

Dalla chiesa siamo passati in Oratorio per lo scambio di auguri con gli ospiti, mentre  il coro  ed i cantanti  sono stati invitati  nel salone per la cena in loro onore (cena necessaria dopo il digiuno obbligatorio che precede ogni esibizione).

La cena si è svolta con gioia e in amicizia e rallegrata ancora dai canti più amati dal coro,  tra cui il famoso “Libiamo” della Traviata dove il tenore ed il soprano,  hanno regalato a tutti noi presenti “gioia e gaudio” come dice il  famoso pezzo.

Il presidente del coro ed il Maestro si sono congratulati con l’AIDO per la bella ospitalità nel salone accogliente dell’Oratorio.

Una festa bella e completa che ha soddisfatto tutti ed in particolar modo ha elevato i cuori e le menti di tutti noi presenti. 

 

A cura di Marina Mazzola

 

Pubblichiamo, nell’apposito spazio a fianco, la nostra photogallery.

Nella prima foto del Sig. Luigi Iannella: il direttivo AIDO.  Nelle foto successive di Roberto Marini alcuni momenti della magica serata.

Categorie: Aido Panel

One comment

Il Concerto AIDO in omaggio a Monte Marenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.