sem-autor-horses-in-the-snowRiceviamo da Angelo Fontana questo appello:

Alessandro Fontana è un quattordicenne di Monte Marenzo che si trova in gravi condizioni all’Ospedale di Lecco dopo uno schianto contro il guardrail con la moto. E’ un ragazzo come tanti, che è andato oltre il limite per dimostrare di non avere paura e di non essere secondo a nessuno nella guida.

Io, e tante altre persone, siamo sconvolte da questo incidente. Sono sconvolto non solo perché Alessandro è mio nipote, ma perché non capisco come tanti ragazzi possano rischiare, e in molti casi perdere, la vita in questo modo.

Veramente chiedo ai ragazzi che mi leggono: fatemi capire, aiutatemi a comprendere perché questo avviene. Qual è la ragione vera che fa correre questi rischi, perché non si pensa alle conseguenze, perché non si può essere in gamba facendo altre cose?

Se avete voglia di aiutarmi a capire, se avete voglia di dire come la pensate, condividete questo messaggio sulla vostra bacheca. Oppure potete lasciare un post sulla mia posta di face book, cav. angelo fontana, oppure attraverso una e-mail a angelofontana50@gmail.com Presidente della Polisportiva di Monte Marenzo.

Ciao e grazie. Angelo Fontana

Il paradosso è saperci connettere con tutto il mondo, stringere amicizie su face book con persone che probabilmente non incontreremo mai di persona, e poi scoprire quanto sia difficile dialogare con i nostri ragazzi, quanto sia complicato trovare il senso delle cose che accadono a chi vive con noi.

La lettera aperta di Angelo Fontana apre una comunicazione alla quale anche il nostro sito vuole partecipare. Se vi va lasciate commenti, o scrivete alla nostra casella di posta.

3 Commenti

Per favore, aiutatemi a capire!

  1. Angelo Fontana ha aggiunto un video su youtube con il testo della sua riflessione (http://www.youtube.com/user/montemarenzopolisp) e invita i ragazzi di Monte Marenzo: parlatene con Don Giuseppe, con i vostri genitori, con il Sindaco Gianni, con i vostri allenatori, con gli operatori di Mosaico, o sulla bacheca di facebook di Mosaico Monte Marenzo.
    Noi di Upper rilanciamo questo invito di Angelo. Forse parlarne è l’unico modo per cominciare a capire e cercare di prevenire.
    Anche noi di Upper facciamo gli auguri ad Alessandro e alla sua famiglia. Coraggio.

  2. Pultroppo i nostri giovani, devono per forza andare oltre il limite per dimostrare di essere i numeri uno.
    Ma nn credo sia per tutti così forse c’è chi lo fa solo per divertirsi non dimostrare qualcosa.

  3. L’unica cosa che mi sento di dire è FORZA ALE!!! Non mollare e spero che ti rimetterai al più presto.
    Sei un grande ci vediamo presto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.