Dopo giorni di tempo incerto, la mattina del 2 giugno ci ha infine regalato una buona mattinata, dapprima un po’ incerta poi via via più limpida fino a far splendere un bel sole ristoratore.

Terminavamo i preparativi, non erano ancora le 8, che già i primi partecipanti arrivavano di fretta per essere i primi ad iscriversi alla Camminata.

Poi, dopo le 8,30, in un attimo è giunto un vero  fiume di gente ed il sagrato si è riempito di voci, di allegria, di scambi di saluti tra amici – alcuni dei quali incontrati nelle Camminate precedenti – dell’abbaiare di almeno una dozzina di cani accompagnati dai loro padroni.

Alle ore 9 è stato dato il segnale di VIA a 634 iscritti che hanno spezzato il  nastro di partenza TRICOLORE. Ed è all’insegna del tricolore che si è svolta la nostra manifestazione, perché abbiamo voluto condividere lo straordinario avvenimento del 150° dell’Unità d’Italia.

Il tempo di riorganizzarci per l’arrivo e già dopo 25 minuti dalla partenza ecco arrivare al traguardo il primo atleta, che ha percorso i 7 Km. al volo, seguito a stretta ruota dal secondo e dal terzo, fino ai primi 10 tutti raccolti in una manciata di minuti. Poi il piccolo gruppetto di atleti, sudati, senza fiato e stremati, riuniti a consultarsi e chiedersi vicendevolmente “e tu, quanto hai fatto e tu…”. Competizione sì, ma anche sport leale!

E’ un susseguirsi ininterrotto di arrivi alla spicciolata. Persone di ogni età, molti bambini, soddisfatti di aver ben figurato ad un evento di grande richiamo, ma anche con l’aspettativa di essersi classificati per uno dei 40 riconoscimenti in palio.

E poi pian piano tutti gli altri, che in gruppetti in allegro cicaleccio, non l’hanno vissuta come una competizione, preferendo godersi in tranquillità il bellissimo percorso, attraverso prati e boschi ed ammirare come da un immenso balcone lo splendido scenario del lago, dell’Adda e dei nostri monti.

I volontari AIDO consegnano ad ognuno il premio di arrivo e quindi li avviano al “ristoro” di Carla e Dolores (vivandiere storiche della camminata che, dicono i partecipanti, preparano il miglior tè che abbiano mai bevuto!).

Il tè caldo è accompagnato da biscotti per tutti e non manca neppure la ciotola di acqua per i cani, non meno assetati dei loro amici padroni.

Ormai tutti gli spazi all’esterno dell’Oratorio sono pieni di bambini e gente riunita in capannelli che chiacchiera sotto un bel sole caldo in attesa della “scopa” che sta arrivando. Sono le 11 e si dà inizio alle premiazioni.

Nell’ampio salone sotto l’oratorio, aperto sul prato, si prende posto: i bambini seduti davanti sul pavimento e gli adulti accomodati sulle sedie. Ma la gente è tanta così molti restano sul prato in attesa di sentire i loro nomi al microfono per la premiazione.

Su un grande tavolo coperto da un drappo tricolore sono allineati 49 riconoscimenti tra coppe, premi e trofei. Le coppe destinate agli under 18 si riconoscono subito perché hanno tutte un grosso fiocco tricolore.

E’ con noi anche il  presidente provinciale AIDO il Cav. Renna Vincenzo, che si compiace di vedere i giovani vincitori ricevere  le coppe tricolori dalla mano del Sindaco Gianni Cattaneo, mentre Marina Mazzola, presidente del Gruppo, conduce la premiazione sottolineando come questi riconoscimenti vogliono rappresentare  il “testimone” che viene  affidato alle nuove generazioni, affinché non dimentichino il significato del 150° della nostra Italia “unita e libera”.

L’AIDO offre poi alla famiglia Colombo un piccolo quadro con le parole “nel 150° dell’Unità d’Italia in ricordo del soldato paracadutista Filippo Colombo a.m.”.

Superbo come sempre il Trofeo F. Colombo a.m. al gruppo più numeroso vinto quest’anno dal gruppo Carla Mangili di M.M. con 172 iscritti, mentre la Levata è al 3° posto con 78 iscritti.

La prima Aidina di Monte Marenzo classificata riceve in premio una splendida cicogna in vetro di Murano, premio offerto in ricordo di Savina Bonanomi che lo scorso settembre ha donato le cornee.

Dono a sorpresa dell’AIDO per un papà di Barzana: una  carrozzina tripla per tre gemelli che nasceranno a breve, due femmine ed un maschietto. Quale miglior auspicio per il futuro della nostra Italia!

L’AIDO ringrazia infine tutti coloro che hanno collaborato per il buon esito della camminata: dagli stessi partecipanti a tutti coloro che hanno offerto i riconoscimenti in ricordo dei loro cari; i volontari con le bandierine segnaletiche, veri angeli custodi del percorso; le donne che hanno allestito i punti di ristoro alla Guarda, a Carrobio ed all’arrivo; le persone impegnate ai punti di controllo; l’Oratorio che ci ha ospitato e i volontari del Soccorso di Calolziocorte; infine  il Sindaco e l’Amministrazione comunale.

Suona mezzogiorno mentre ci congediamo dandoci appuntamento per il prossimo 2 giugno.

Di sopra i volontari dell’ Oratorio ci attendono per servirci  una buona spaghettata da gustare insieme a conclusione di una splendida e fraterna giornata trascorsa al servizio della nostra Comunità.

Marina Mazzola

Presidente AIDO Monte Marenzo

23^ CAMMINATA AIDO MONTE MARENZO (2 GIUGNO 2011) – LA CLASSIFICA GENERALE

Trofeo Filippo Colombo 1° gruppo più numeroso Gr. CARLA MANGILI (n. 172)
Trofeo Roberto Scalzi (Torre de’ Busi) 2° gruppo più numeroso Gr. ASL CALOLZIO/OLGINATE (n.149)
Coppa AIDO 3° gruppo più numeroso Gr. LEVATA (n.78)
Coppa AIDO 1° gruppo AIDO + numeroso Gr. AIDO Caprino B.sco (n. 20)
Trofeo Simona Bonanomi 1° classificato LOSA MARCO (Arlate)
Trofeo Gino Fontana 2° classificato CONTI ALBERTO (Rossino)
Trofeo Marco Bolis (Vercurago) 3° classificato FUMAGALLI DIEGO (Monte Marenzo)
Medaglia oro Tiziana Milani 1^ donna classificata BIANCONI TATIANA (Lecco)
Coppa Carla Sacchi 1^ donna class. M. Marenzo LIBERTI ELISA (Monte Marenzo)
Coppa Angela Cattaneo (Calolzio) 1^ Aidina classificata CANALI FRANCESCA (Briosco)
Premio Savina Bonanomi 1^ Aidina Monte Marenzo PAOLA COLOMBO (Monte Marenzo)
Coppa Elio Zuppa 1° Aidino classificato ROTA FRANCESCO (Caprino B.sco)
Coppa AIDO 1° Aidino Monte Marenzo TAGLIAFERRI MAURO
Coppa AIDO 1° Avisino/a BRAMBILLA GIUSEPPE (Calolzio)
Coppa Tricolore Alla più giovane CROTTA EMMA (giugno 2010)
Coppa Tricolore Al più giovane LOSA MATTIA (maggio 2010)
Coppa Pietro Tavola 1° class. Scuola infanzia CIALDINI DANIELE (Mandello)
Coppa ANMI Calolzio 1° class. 1^ Scuola primaria ANGHILERI EMILIANO (Lecco)
Coppa Emilio Fontana 1° class. 2^ Scuola primaria CAZZANIGA ALESSANDRO (M.M.)
Coppa Giovanni Caroli 1° class. 3^Scuola primaria PLEBANI ANDREA (M.Marenzo)
Coppa Alfredo Visconti 1° class. 4^Scuola primaria TAGLIAFERRI GLORIA (M.Marenzo)
Coppa Belingheri Fiorenzo 1° class. 5^Scuola primaria BONAITI SIMONE (Carenno)
Coppa Massimo Casti 1° interista più giovane RIGAMONTI STEFANO (Torre de Busi)
Coppa Ermanno Todeschini 1°classe 2002 di M.Marenzo TODESCHINI SIMONE (M.Marenzo)
Trof.Ambrogio Gorla Cartiera Adda 1° classe 12-14 anni CORTI REBECCA (Lecco)
Coppa Cooperativa Edilizia Calolzio 1° classe 14-18 anni MANGILI DAVIDE (Lecco)
Trofeo Francesco Rosa 1°class.ragazzi volley M.M. ROSA MICAELA (Monte Marenzo)
Trofeo Giuseppina Milesi (Calolzio) 1°class.pulcino calcio M.M. COLOMBO ALESSIO (Monte Marenzo)
Trofeo Ermanno Bolis 1° papà di Monte Marenzo PREVITALI ANSELMO (Monte Marenzo)
Premio AIDO 1^ mamma in attesa LOCATELLI LINDA (Valgreghentino)
Premio Lino Bonanomi Gruppo familiare + numeroso FAMIGLIA GHEZZI (Monte Marenzo- 14)
Targa Marilena Bolis Gruppo donne + numeroso GRUPPO BOLIS LAURA (M.Marenzo-30)
Premio Maria Riva (Calolzio) Coppia + anni matrimonio PRIMO ARMANDA/TONI EUGENIA (55)
Premio Enrichetta Donadoni (Calolz.) 1^ class. meno giovane RAVASIO LIETA (Monte Marenzo)
Premio Italo Mangili 1° class. meno giovane ANNONI FLAMINIO (Lecco)
Trofeo Pasquale Ruffinoni 1° class. della Levata LIBERTI MARCO
Trofeo Marco Scola (Torre de Busi) 1° class. classe 1980 ARRIGONI NICOLA (Pontida)
Premio Angela Tentori 1° class. arrivato da + lontano COZZI GIACOMO (Nerviano, 70 km.)
Trofeo ITA A.Agnesina (sommergib.) 1° marinaio class. (iscritto) CASATI CESARE (Villa S. Carlo)
Coppa Giulio Mangili 1° alpino class. CORNAGO PAOLO (Lecco)
Coppa Vito Carenino 1° alpino class. M.Marenzo VASSENA BRUNO
Coppa Andrea Pisati 1° interista class. ROTA FRANCO (Monte Marenzo)
Coppa Lucia/Romildo Fumagalli 1° class. con amico dell’uomo DIEGO COLOSIMO e TEQUILA
Coppa AIDO Premio Speciale FONTANA FABRIZIO (M.Marenzo)
Premio Alla “scopa” RAVASIO LINO (Monte Marenzo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.