Domenica scorsa un giovane capriolo, di circa 8 mesi, è sceso dal versante di Erve e, improvvisamente, si è perso tra case e cemento dalle parti della Gallavesa a Calolziocorte.

Il nostro reporter Giorgio Toneatto era sul posto e ne ha documentato la cattura.

Sotto gli sguardi vigili degli abitanti della frazione, una guardia del competente Servizio provinciale e di un forestale di Casargo, hanno steso la rete e con grande cura immobilizzato.

Il capriolo è stato messo in una cassa e ed è già stato liberato nella zona montuosa del Resegone.

In giorno dopo un altro esemplare è stato avvistato nei pressi della cascina Costa a Monte Marenzo. Gustavo Centenaro, titolare dell’azienda agricola, ha inoltrato la segnalazione ai guardia caccia provinciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.