Comunicato Stampa: Fine maratona Telethon 2012

Carissimi, anche la 22^ maratona Telethon, la più lunga mai fatta nel nostro territorio, è finita bene……. anzi benissimo.

Ancora un record: 220.550,00 euro

L’impegno di centinaia di volontari ha saputo vincere la crisi ma anche la neve, che caduta proprio durante i tre giorni della Maratona ha coperto le nostre montagne e i nostri paesi. Anche quest’anno, per l’ennesima volta, la nostra Grande Famiglia Telethon si è ulteriormente allargata; altri 5 comuni hanno aderito alla Maratona portando a ben 78 le comunità impegnate.

Se pensiamo che 22 anni fa l’iniziativa è partita solo da Monte Marenzo, c’è più di una ragione per condividere la soddisfazione di quanta strada abbiamo fatto insieme, portando le bandiere della solidarietà alle decine di migliaia di persone, soprattutto bambini, che ripongono nella ricerca scientifica promossa da Telethon l’unica speranza per affrontare, e possibilmente vincere, le gravi patologie che portano nel loro corpo sofferente.

In questo momento di resoconti e bilanci vogliamo, a nome della sezione UILDM provinciale e del Coordinamento Telethon di Lecco, ringraziare tutti quanti hanno concorso al raggiungimento di un risultato straordinario, ancora più importante se consideriamo che la raccolta fondi ha coinciso con una situazione socio-economica particolarmente critica per le popolazioni del nostro Paese.

Tante persone, associazioni, istituzioni, si sono distinte per inventiva e impegno, e ognuno di loro meriterebbe di essere citato e segnalato ad esempio. Un esercito di volontari che, come un sol uomo, si sono impegnati per raccogliere fondi consapevoli dell’importanza di questo loro gesto.

Come sempre, fondamentale l’apporto delle scuole coinvolte dalla nostra grande Mamma Laura Rigoni che ha raggiunto circa 10.000 ragazzi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Gerolamo Fontana da diversi anni ha il piacere, invece, di incontrare tutti i ragazzi del terzo anno delle scuole secondarie di primo grado per un totale di ben 25 plessi scolastici, allo scopo di illustrare le finalità di Telethon orientate alla ricerca e alla rimozione delle cause che provocano ben 7000 malattie genetiche che possono colpire il nostro corpo.

Quest’anno è nata una iniziativa bellissima, cinque ragazzi delle terze sono diventati “tutors”, prendendosi il compito di spiegare ai ragazzi delle prime e seconde quanto appreso sulla missione di Telethon; è stato un momento di crescita molto importante per tutti loro. Naturalmente i nostri impegni non si sono fermati qui; Gerolamo con la collaborazione del dott. Roberto Maggi e della dott.sa Anna Ambrosini, hanno incontrato circa un migliaio di ragazzi di otto diversi istituti superiori di Lecco.

Le scuole sono quindi diventate il perno delle nostre azioni di divulgazione della solidarietà perché crediamo che investire sulle giovani generazioni è investire sul futuro, è credere nella straordinarie capacità della leva culturale per affrontare un tema di così vasta portata sociale e umana. A fianco dei ragazzi abbiamo scoperto l’attenzione e l’impegno di tanti insegnanti che, pur tra le mille difficoltà del loro delicato lavoro, hanno saputo guidare le azioni di solidarietà con lungimiranza e intelligenza.

Durante quest’ultima Maratona sono state realizzate 53 manifestazioni distribuite nei 78 comuni coinvolti. Con un calcolo, necessariamente empirico, possiamo valutare in circa 50/60.000 le persone coinvolte nella Maratona Telethon 2012 nel nostro territorio; questo fa sì che la Provincia di Lecco, insieme ai 10 comuni della Provincia di Bergamo, che tradizionalmente da anni sono al nostro fianco, sono portati ad esempio in tutta Italia come modello da seguire per una efficiente raccolta fondi.

Questo è un grande patrimonio, costruito in tanti anni di impegno, che dobbiamo tutelare come una grande ricchezza umana e sociale non solo del nostro territorio, ma anche di rilevanza nazionale. Siamo certi di interpretare il pensiero di ciascuno di voi se, parafrasando quanto disse Susanna Agnelli quando era Presidente di Telethon, affermiamo e confermiamo il nostro impegno a proseguire finché non avremo sconfitto le terribili malattie genetiche che feriscono in profondità i nostri bambini. Ci conforta il

fatto di avere al nostro fianco i migliori scienziati del mondo, nel campo della genetica, che ogni giorno aggiungono un mattone per costruire una grande casa che si chiama Cura, così come siamo certi del grande supporto che sino ad oggi ci avete dato. Noi ci siamo e ci saremo ancora nel 2013: a presto allora.

Un grande abbraccio a tutti,

Gerolamo Fontana, Presidente Provinciale UILDM Lecco

Renato Milani, Coordinatore Provinciale Telethon Lecco

Angelo Fontana, Presidente Polisportiva Monte Marenzo

Dr. Roberto Maggi, Responsabile Scientifico Coordinamento Provinciale Telethon

Dr.ssa Laura Rigoni, Responsabile Scuole

Scrivi un commento