Non capita tutti i giorni festeggiare un centenario. Oggi tutto Monte Marenzo si è stretto attorno a Vittoria Mangili che, proprio nel giorno del Santo Patrono del Paese, San Paolo, ha compiuto 100 anni.

Vittoria è nata il 25 gennaio 1916, quando imperversava la prima guerra mondiale. Fu il papà Giuseppe, che la vide nascere e che pochi giorni dopo come Alpino andò a combattere sull’Ortigara, a farle mettere il nome di Vittoria come augurio di un termine positivo del conflitto.

La festa per Vittoria si è tenuta presso il Bar Gilly, con il Sindaco Paola Colombo, in rappresentanza di tutta la Comunità di Monte Marenzo, il parroco Don Giuseppe Turani e i responsabili di tutte le Associazioni che hanno voluto fare gli auguri a questa straordinaria concittadina. Ci sono anche tanti conoscenti e il nipote Beppe e i familiari, che l’hanno accompagnata al posto d’onore.

Il Sindaco, che le ha consegnato una targa ricordo, si è detta onorata di festeggiarla: “Vittoria”, ha detto, “è testimone di un secolo denso di avvenimenti del nostro paese. Vicende belle e meno belle…”. E subito Vittoria, con il suo spirito pronto sempre alla battuta, la ferma dicendo che purtroppo quelle meno belle sono state di più di quelle belle.

Vittoria ha una straordinaria memoria. Lo dimostra recitando una poesia che le ha scritto il bisnipote in occasione del suo novantesimo compleanno, dopo avere ascoltato la poesia che cinque bambine della classe quinta della scuola primaria di Monte Marenzo, accompagnate dalla loro insegnante Nadia Ravasio, le hanno dedicato oggi.

E ancora stupisce tutti quando a ciascuna persona che le fa gli auguri, ricorda i nomi della mamma o del papà o quello dei figli.

Don Giuseppe le fa i complimenti citando il salmo 90 della Bibbia, dove si dice che “Gli anni della nostra vita sono settanta, ottanta per i più robusti”, ma Vittoria tu sei andata oltre! E lei subito pronta: “Si sa che oggi si campa di più”.

Angelo Fontana, ideatore della festa, dà la parola ad ogni Rappresentante delle Associazioni. Tutti le fanno un augurio speciale. Noi di UPper ricordiamo che Vittoria è ormai una “star”, lucida testimone del film “C’era… niente”.

Poi il brindisi e la torta e dopo tanti auguri Vittoria non riesce a trattenere la commozione.

Ancora auguri Vittoria.

 

La galleria fotografica è di Adriano Barachetti.

 

 

2 Commenti

Gli auguri per i 100 anni di Vittoria Mangili

  1. Tanttissimi auguri Vittoria!
    Con la tua vivacità e le tue lacrime di gioia hai fatto commuovere tutti noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.