Era tanta l’attesa e l’emozione: Emozione per l’incontro con Papa Francesco e l’Attesa per sapere se il nostro dono sarebbe stato gradito. Papa Francesco ha stretto la mano di Claudio e sappiamo che i nostri doni gli sono stati consegnati. Sto parlando del pastorale creato da Claudio Frigeni e del video che ho realizzato per raccontarne la storia. Ne abbiamo dato l’annuncio sul nostro sito in un articolo di una settimana fa:

http://www.unpaeseperstarbene.it/2016/sei-stato-scelto-un-pastorale-a-papa-francesco/

E’ stato annunciato anche dal Meteo Tv, condotto da Roberto Regazzoni, la sera prima della partenza per il pellegrinaggio a Roma:

http://www.unpaeseperstarbene.it/2016/sei-stato-scelto-da-regazzoni-su-meteo-tv/

Il pastorale e il film documentario (di produzione UPper) sono stati consegnati al Papa in occasione di un pellegrinaggio, organizzato dalla Parrocchia e dalle ACLI di Roncallo Gaggio. Hanno partecipato 51 pellegrini provenienti da diversi paesi della bergamasca: oltre a Roncallo Gaggio, hanno preso parte a questa esperienza anche persone provenienti da Cisano Bergamasco, Pontida, Bergamo ed altri comuni. La prima tappa del pellegrinaggio è stata Orvieto: abbiamo visitato il magnifico duomo di Orvieto e il Pozzo di San Patrizio. Abbiamo raggiunto Roma in serata, visitando la porta Santa di San Pietro, la piazza la Basilica.

Il pellegrinaggio è durato 3 giorni (12,13,14 aprile 2016). La consegna è avvenuta durante l’Udienza generale che 12993399_920115634775487_7837388406640589820_nPapa Francesco tiene ogni mercoledì mattina presso il Sagrato della Chiesa di San Pietro, davanti alla grande piazza.

La mattina del giorno 13, prima di entrare in piazza, eravamo circondati da centinaia di persone che chiedevano foto del pastorale, chiedevano informazioni su chi lo avesse realizzato, lodando la sua bravura nel creare un’opera meravigliosa, degna del Papa. Claudio a un certo punto ha alzato in alto il pastorale in modo che le persone che erano attorno a noi potessero vederlo. Tantissimi hanno voluto ascoltare la storia del pastorale e del film documentario che lo ha accompagnato.

Prima di salire al sagrato, Papa Francesco ha fatto un giro completo della piazza in piedi, dalla sua macchina. Durante i saluti, il Papa ha voluto fermarsi davanti al nostro gruppo e ha baciato un bambino di 15 mesi che faceva parte del nostro gruppo di pellegrini.

Qui sotto il video, di Giuseppe Burini in cui è stato immortalato il momento appena descritto

baciobamb

Io e Claudio eravamo sul Sagrato, a pochi metri dal Papa. Claudio Frigeni ha stretto la mano al Papa, dicendo le seguenti parole: “ Grazie Santo Padre, per aver accettato il pastorale che quest’oggi le ho portato, assieme a un film documentario nel quale verrà spiegata tutta la sua storia. Assieme a questi oggetti le porto l’abbraccio e il saluto di tutte le persone che ci hanno accompagnato alla consegna e che ci seguono da casa”. Papa Francesco ha ringraziato per i doni portati. La cosa che ha stupito è la seguente: tra i tantissimi doni portati e le centinaia di persone incontrate, era sinceramente attento alle parole che gli venivano dette.

13012840_919799788140405_5391271023051624282_nL’emozione è stata intensa, ed è arrivata al culmine nel momento in cui è stato letto il vangelo, durante l’udienza. Il Vangelo infatti parlava della conversione di San Matteo, discepolo di Gesù. Per me e Claudio non è un brano qualunque ma corrisponde al cuore del Pastorale e del Film Documentario. Il cuore del pastorale è lo stemma papale che riporta il motto: “Miserando atque Eligendo” e fa riferimento, per l’appunto, alla conversione di San Matteo. Da qui, il titolo del Film documentario: “Sei stato scelto”. Fa riferimento infatti alla scelta di Gesù di un uomo che era considerato un peccatore, soprattutto per il lavoro che faceva. Ma Matteo, è stato scelto nonostante tutto perché, come ci ha spiegato Papa Francesco: “non si può giudicare un regalo solo dall’esterno, senza guardare il suo cuore”. Le Parole che il Papa ha detto e che ci hanno colpito sono state le seguenti: “Non c’è santo senza passato come non c’è peccatore senza futuro”. In queste poche parole, il Santo Padre ha raccolto l’essenza di tutta l’esperienza vissuta e che ci ha portati a Roma. Un messaggio di speranza per tutti.

Cliccare il link sottostante per visualizzare il video dell’Udienza di Papa Francesco del 13 aprile 2016

video udienzpapfranci

 

Chiara Burini

A seguito una galleria immagini con alcune foto del pellegrinaggio e le sue tappe (foto di Chiara Burini)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.