Gianni Morandi dal manifesto di Telethon ci contagia col suo sorriso. Il suo invito Si può dare di più domenica scorsa è stato pienamente raccolto da tutti i protagonisti dell’evento che si è svolto a Morterone. Nel più piccolo comune d’Italia è approdata la maratona che raccoglie i fondi in favore dei bambini colpiti da gravi malattie genetiche.

A fare il suo dovere ha cominciato il tempo, con uno splendido sole dopo giorni e giorni di pioggia.

Hanno dato tutte le energie che avevano in corpo gli Ambasciatori volontari di Telethon, che hanno raggiunto il paesino, chi a piedi chi in bicicletta, per ritirare la generosissima offerta raccolta tra gli abitanti della piccola comunità

Questi ultimi hanno dato di più, molto di più, consegnando nelle mani di Angelo Fontana la notevole somma di 780 euro. E’ il ricavato di una tombolata e di una cena con capretto (offerto da un cittadino) svoltesi il 19 novembre presso la trattoria del Cacciatore.

La giornata è iniziata quando ancora era buio sul sagrato della chiesa di Monte Marenzo, dove i 14 podisti e i 6 ciclisti prima di partire hanno ricevuto la benedizione di don Giuseppe.

Chi sono i podisti che hanno percorso 21 Km. di aspri sentieri di montagna (vedi cartina)? Antonio Ferrario, Armando Meles, Demetrio Perucchini, Diego Crippa, Enrico Redaelli, Francesco Angioletti, Francesco De Caria, Luciano Motta ,Nello Celoria, Patrizia Cornago, Roberto Aondi, Sergio Colombo, Sergio Scotti, Simona Bonaiti.

E i ciclisti che si sono inerpicati per 35 Km. sul tortuoso percorso? Amedeo Stoppa, Fabrizio Losa, Giovanni Molinari, Giorgio Castelli, Mauro Tagliaferri, Roberto Cattaneo.

Ad accoglierli e applaudirli della fatica davanti alla sede municipale di Morterone (ormai erano arrivate le 12:30) il sindaco Antonella Invernizzi con alcuni componenti della Giunta.

Angelo Fontana, a nome di Telethon e della Uildm di Lecco ha ringraziato con affetto la popolazione di Morterone e la sua Amministrazione comunale, tutti gli Ambasciatori e i loro accompagnatori. Un grazie particolare l’ha rivolto a Mauro Tagliaferri per il suo spirito di trascinatore.

Tre note a margine della bellissima giornata.

I podisti, affascinati dall’escursione e dall’accoglienza, si sono già prenotati per la prossima edizione di Telethon.

I camminatori Demetrio Perucchini e Sergio Scotti, terminata la pausa pranzo, hanno girato i tacchi e ripercorso i sentieri del mattino arrivando a casa che ormai faceva notte!

Il sindaco Antonella Invernizzi ha offerto a podisti e ciclisti una piccola bandana e un biglietto per l’estrazione dell’evento a premi 10.000 passi, aggiungendone un secondo per gli infaticabili Demetrio Perucchini e Sergio Scotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.