Questa estate ho incontrato Franco Rota lungo la ciclabile tra Rivabella e il Bione. Riesco a parlare un po’ visto che quella volta (caso raro), non sta correndo ma sta solo passeggiando con la moglie. Gli chiedo “E le tue corse?”. Mi risponde che a novembre forse avrebbe partecipato alla maratona di New York e che era riuscito ad iscriversi con un gruppo della bergamasca.

Franco, lo sapete, è un grande appassionato. Ha già partecipato a numerose maratone e a molte corse che si svolgono in montagna. Ma la maratona di New York è una cosa particolare e parlandogli vedo la sua speranza di raggiungere quel traguardo.

Ieri Franco era alla partenza al ponte di Verrazzano con il pettorale 12460 e gli ho mandato un messaggio: “Franco, mi raccomando, fammi sapere il tuo tempo, le tue sensazioni e mandami una foto…”

Questa notte mi ha risposto: “Dammi tempo!” e mi mette due pollici alzati.

Poi, più tardi, un brevissimo ma emozionante messaggio. “3:51:33. Sono felicissimo. Con i problemi che ho avuto pensavo di non andare e di non finirla. Un’esperienza bellissima, non saprei come spiegartelo”.

Poche parole ma c’è tutto e immaginiamo la sua soddisfazione. E noi di UPper e di Monte Marenzo, siamo veramente contenti per lui e ci complimentiamo.

Ecco qui il link della sua prestazione (clicca sul nome di Franco Rota in alto per aprire tabella)

https://liveresults.nyrr.org/e/NY2017?_ga=2.106761347.1820600147.1509951295-1809068454.1509951295#/tracker/R6JL2B4V

Bravo Franco!

23270201_367542833687201_6947839498768318947_o

One comment

Franco Rota alla maratona di New York in 3:51:33 !

  1. Caro Franco, come sempre hai dato tutto, anche se in questo caso, vista la straordinarietà del luogo, l’importante è stato esserci. Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.