Il Consiglio comunale nella seduta del 27 febbraio scorso ha approvato il Bilancio di Previsione 2018 e Pluriennale 2018/2020. Riportiamo la relazione del sindaco Paola Colombo che illustra i punti salienti del documento finanziario.

 

Il Bilancio di Previsione è il principale strumento di programmazione dell’Ente e registra tutte le entrate disponibili per il finanziamento degli interventi che il Comune intende attivare.

Il nostro bilancio, come consuetudine, è improntato sulla massima concretezza: rigoroso ed essenziale ma sufficiente a portare avanti, con risorse certe, tutti i servizi che il nostro comune offre ai suoi cittadini. Il comune di Monte Marenzo, come del resto tutti gli altri comuni fanno da anni i conti con un’entrata corrente piuttosto rigida. Tutte le tariffe restano invariate fatta eccezione per la tassa sui rifiuti (Tari) perché le entrate, come sappiamo, devono coprire interamente il costo del servizio. A questo proposito, anche per quest’anno, abbiamo mantenuto tutte le agevolazioni introdotte gli scorsi anni per le famiglie numerose e la riduzione della tariffa per le attività economiche che nel passaggio TARSU/TARES avevano avuto aumenti tariffari superiori al 150%. Abbiamo mantenuto anche l’agevolazione introdotta lo scorso anno a favore delle giovani famiglie con bambini di età compresa tra gli 0 e i 3 anni alle quali, se in possesso di ISEE inferiore o uguale ai 23.000 € spetterà, a consuntivo, un rimborso di €40 a bambino.

Per permettere una rapida e più diretta consegna dell’avviso di pagamento TARI, i contribuenti che lo scorso anno ne hanno fatto richiesta, la riceveranno quest’anno per posta elettronica.

Dal 1 gennaio 2018 abbiamo affidato il nuovo contratto di servizio della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Silea spa, società partecipata da tutti i comuni della provincia di Lecco, e gestita in house, che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti di tutti i comuni soci con le stesse modalità.

Una piccola cronistoria del percorso che ci ha portato a questa decisione.

Nel 2015, scaduto l’appalto della raccolta dei rifiuti in essere con l’azienda colombo Biagio di Villasanta: sacco viola umido e trasparente e spazzamento strade si è deciso di affidare il servizio di raccolta a Silea per due anni a parità di costi fino al 31/12/2017. Dal 2015 al 2017 Silea ha mantenuto le stesse tariffe di colombo Biagio che erano ferme al 1 aprile 2011. Se fossimo andati in gara si prospettava un aumento della base d’asta.

Dal 1/1/2018 Silea ha aggiornato i corrispettivi per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti di tutti i comuni della provincia di Lecco parametrandoli ai valori della gara fatta a novembre 2017 garantendo che gli stessi rimarranno costanti, salvo adeguamento ISTAT, fino a scadenza dell’affidamendo.

Come indicato nel D.U.P. e come confermato dai numeri di questo bilancio, anche nel 2018, proseguiremo nell’offerta di servizi esattamente come nel 2015 e nel 2016 e nel 2017 senza diminuzioni né in termini qualitativi né quantitativi, mantenendo una forte attenzione al sociale per il quale nel 2018 il comune erogherà €306.290 (€ 300.880 nel 2017) e alle politiche scolastiche e cultura con €218.700 (€ 197.990 nel 2017).

Gli indirizzi politici e gli obiettivi che l’amministrazione si è data nella costruzione del bilancio 2018 optano per una continua ricerca di piccoli ma necessari investimenti per dare risposte ad alcune delle necessità dei cittadini e cercare, nel nostro piccolo, di sostenere l’economia che il nostro paese Italia necessita.

Le Entrate correnti

Non ci sono novità sulle entrate. Analogamente agli anni 2015 e 2016 e 2017, l’addizionale IRPEF si conferma una componente essenziale in entrata del nostro bilancio ed è stimata intorno a € 202.000, insieme all’IMU che vale € 156.000 e al Fondo di solidarietà comunale che per il 2018 corrisponde a € 430.440 circa 3000 euro in meno rispetto allo scorso anno. Il gettito IRPEF aumenta non in virtù di un maggior carico sulle aliquote ma in virtù di quelle che sono le previsioni del ministero relative ad un aumento generale del PIL e quindi della situazione di congiuntura economica favorevole.

Sul fronte delle entrate correnti le tariffe e/o aliquote di tributi sono rimaste inalterate rispetto allo scorso anno.

  • IMU dell’8,2 per mille
  • per i fabbricati di cat. D  IMU all’8,2 per mille e TASI al 2,4 per mille.

(Ricordo che per i fabbricati di categoria D è stata fatta questa scelta perché mentre l’IMU è deducibile per le imprese solo nella misura del 20%, la TASI è totalmente deducibile).

  • l’addizionale comunale sull’IRPEF al 7,00 per mille.

Avremo invece entrate stimate in  € 72.000 (€ 70.000 nel 2017) che riguardano le rette dell’asilo nido. Sempre per quanto riguarda l’asilo nido il contributo regionale sarà di €36.000 (€ 35.000 nel 2017).

Le entrate destinate a spese correnti per il 2018 ammontano ad euro 1.509.970 mentre nel 2017 erano pari ad euro 1.507.865.

Le spese correnti

La convenzione con il comune di Carenno che riguarda l’esercizio in forma associata della funzione di organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria, contabile e controllo che verrà rinnovata in questa seduta, porterà quest’anno ad una riduzione della spesa del personale di € 44.750 (41.900 nel 2017).

Per quanto riguarda la spesa del personale da gennaio abbiamo un dipendente in meno per pensionamento che al momento non è stato sostituito. Le attività che svolgeva sono state così suddivise:

  • il servizio dello scuolabus è stato affidato con gara ad una ditta esterna.
  • lo svuotamento dei cestini lo sta facendo Silea.
  • la piccola manutenzione del cimitero verrà data all’azienda che effettua le tumulazioni.
  • lo spazzamento neve è affidato ad un’azienda esterna.

E’ prevista l’assunzione di un operaio a tempo parziale a partire da giugno.

Il posto vacante dell’ufficio tecnico, dopo due bandi andati deserti, il terzo bando, è stato vinto dal geometra Frigerio che ha preso servizio a tempo pieno il 1 di febbraio.

Le spese correnti per l’anno in corso passano dall’importo di euro 1.410.380 del 2017 all’importo di euro 1.409.785 del 2018.

Ricordo che tra le spese viene fatto obbligo di accantonare un importo a titolo di fondo crediti di dubbia e difficile esazione sulla scorta delle entrate che si presume non siano totalmente esigibili. Quest’anno la richiesta di accantonamento è stata diminuita di 10 punti percentuali (75% contro i previsti 85%) è sicuramente un aiuto ai comuni per poter usufruire di più risorse. Tale fondo ammonta ad euro 22.500. (€32.070 nel 2017).

Vengono mantenuti tutti i servizi rivolti alle fasce deboli della popolazione.

Vengono garantiti i servizi scolastici. Vengono mantenute le risorse per le ordinarie manutenzioni del patrimonio comunale e per la manutenzione del verde pubblico.

Sono garantite le spese per la sicurezza e per la tutela dell’ambiente.

Vengono assicurate risorse per la biblioteca e per realizzare eventi, manifestazioni culturali, per il sostegno allo sport e all’associazionismo.

Tra i servizi in convenzione ricordo oltre al servizio associato di ragioneria e segreteria con il comune di Carenno, il servizio associato nella gestione dell’ufficio tecnico con i comuni di Carenno ed Erve, il servizio associato di Polizia Municipale con il comune di Carenno e la gestione dei servizi sociali in forma associata con la Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino. Abbiamo avuto alcune richieste di aiuto da parte di famiglie con minori e/o particolari fragilità che sono state ben assistite dai servizi sociali. Significative anche le iniziative del progetto Workstation il cui scopo è quello di promuovere azioni a sostegno della cittadinanza più giovane promuovendo l’occupazione, iniziative di volontariato o piccoli stage con contributi economici.

Gli investimenti

A seguito del contratto stipulato con la ditta CITELIUM, verranno sostituiti tutti i punti luce con dei corpi illuminanti a LED.

Dopo aver realizzato il sistema di sorveglianza composto da due telecamere di lettura targhe al confine con Cisano Bergamasco, sono stati messi a bilancio €3000 per l’acquisti di nuove telecamere per il potenziamento della rete di videosorveglianza che saranno posizionate in punti sensibili del paese.

Sono stati previsti €14.000 per l’asfaltatura di alcune strade comunali e per la creazione di dissuasori di velocità.

Nel corso dell’anno procederemo alla riqualificazione del marciapiede di via S. Alessandro nel tratto che dalla piazza Municipale conduce verso la chiesa.

E’ prevista la sistemazione dell’area esterna del centro di raccolta per migliorarne la fruibilità e aumentare la suddivisione di alcune tipologie di rifiuto.

E’ prevista la sostituzione del pulmino per il trasporto dei disabili. L’attuale pulmino è stato acquistato nel 2004 e ha percorso più di 300.000 km. Conoscendo l’importanza del servizio svolto a favore delle persone diversamente abili, per garantire la continuità del servizio del loro trasporto a scuola e sui luoghi di lavoro, abbiamo programmato questo intervento e stiamo valutando la possibilità di accedere a dei bandi oppure trovare dei partner per l’acquisto.

E’ prevista la sostituzione delle tende parasole della scuola primaria e dell’infanzia. La sostituzione di alcuni giochi presenti nei parchetti comunali e una nuova struttura con scivolo per la scuola dell’infanzia.

In questo bilancio di previsione 2018, nonostante le limitate risorse siamo riusciti a mantenere tutti i servizi senza aumentarne i costi e a fare anche degli investimenti che rispondono alle necessità dei nostri cittadini e che vanno a completare quanto previsto dal nostro programma elettorale.

Tengo a sottolineare che il bilancio non è un documento statico ma in evoluzione e durante l’anno può cambiare ed essere integrato con l’avanzo una volta approvato il rendiconto oppure con altre risorse quali bandi e finanziamenti ai quali i comuni possono accedere.

Ringrazio il personale del comune che si è impegnato insieme a noi affinché il bilancio fosse pronto nei tempi previsti e che si impegna ogni giorno nel portare avanti il funzionamento della macchina comunale.

 Il Sindaco

Paola Colombo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.