Il nostro amico Carlo Limonta, regista e filmaker, si è aggiudicato il premio Fondazione Riccardo Cassin alla 12^ edizione della rassegna internazionale di cinema «Orobie Film Festival, dalle montagne di Lombardia alle terre alte del mondo», nella sezione Orobie e montagne di Lombardia. Festival che si è tenuto al cinema Gavazzeni di Seriate dal 23 al 27 gennaio scorso.carlo_limonta_web

La pellicola di Limonta dal titolo “Gavarot” ha avuto questo importante riconoscimento con la seguente motivazione: Il film, preziosa testimonianza della vita e delle fatiche d’alpeggio, ha il merito cinematografico di mettere una volta tanto al centro la vera tradizione delle nostre montagne dando visibilità alla vita dei pastori, da sempre veri custodi della montagna e motori di un’economia rurale spesso dimenticata e bistrattata che è invece da valorizzare.

Il film è stato presentato in prima assoluta alla rassegna Orobie Film Festival e non siamo riusciti a vederlo. Ovviamente, ci riproponiamo di ritornarci quanto prima.

Monte Marenzo ha già avuto l’occasione di incontrare e apprezzare il regista in occasione della presentazione di due sue precedenti opere, Una lunga estate calda e Al Gir di Sant.(vedere le recensioni http://www.unpaeseperstarbene.it/2017/il-racconto-della-buona-terra/http://www.unpaeseperstarbene.it/2017/al-gir-di-sant-e-il-senso-del-cammino/)

Ma soprattutto UPper ha avuto il grande piacere di lavorare con Carlo nella realizzazione del film Un sentiero per tutti, prodotto dalla associazione di volontariato Lo Specchio, presentato sabato 15 gennaio al Pertüs, in una anteprima riservata (http://www.unpaeseperstarbene.it/2018/una-montagna-un-film-un-sentiero-per-tutti/)

Nelle prossime settimane quest’ultimo film, diretto da Angelo Gandolfi e Sergio Vaccaro, verrà proiettato in una prima aperta a tutti nel comune di Carenno. Quest’opera ha visto Carlo Limonta fare il montaggio (gli storici del cinema sostengono che la settima arte è nata proprio quando è stato fatto il primo montaggio), oltre a girare alcune sequenze particolarmente significative.

UPper si congratula con Carlo per questo ennesimo e importante riconoscimento al proprio talento e creatività.

Categorie: Cultura & Scuola

Scrivi un commento