Browse By

Cambiare il paese, non cambiare paese

Cinzia Mauri ci invia questa nota per un appuntamento importante, che volentieri pubblichiamo.

Ciao a tutti,
vorrei segnalarvi una serata interessante, mercoledì 3 marzo all’Officina della Musica a Pescarenico di Lecco. Si parla di comuni virtuosi con l’autore de “L’anticasta” un libro in cui si parla di esperienze innovative e concrete in tanti altri comuni d’Italia.
Un libro per quanti sognano ancora di cambiare il paese piuttosto che di cambiare paese.
Qualche settimana fa ho partecipato ad un altro incontro con il sindaco di uno di questi comuni ed è stato molto interessante. Peccato avrebbero dovuto partecipare molti amministratori, sarebbe stato molto utile.
Io avevo provato a diffondere l’informazione ma avevo problemi con il computer,
A presto, Cinzia

5 pensieri su “Cambiare il paese, non cambiare paese”

  1. Leggo solo ora e ringrazio Cinzia, Cristina, e gli amici di UPPER che mi stanno regalando nuove motivazioni sul senso e sul valore di fare politica oggi.
    Ammetto che, pur non avendo letto il libro “La casta” (perché non volevo farmi del male), il senso di impotenza mi aveva da tempo contagiata; sto scoprendo invece che l’atteggiamento, le idee, il lavoro anche di un solo individuo possono, nel tempo, fare la differenza sull’atteggiamento, le idee, il lavoro degli altri, specialmente delle generazioni future.
    Leggerò certamente quanto prima il libro “L’Anticasta”, anzi, suggerisco alla Biblioteca di acquistarlo, se non l’avesse già fatto.

  2. Ciao a tutti,
    vi avevo invitato alla serata sui comuni virtuosi che si doveva tenere all’ Officina della musica a Lecco mercoledì 3 Marzo, è stata rimandata al 23 Marzo perchè l’ospite era malato. Io l’ho saputo solo la sera stessa e ho potuto avvisare solo chi sapevo sarebbe venuto, spero nessuno sia andato a Lecco per niente. Comunque rinnovo caldamente l’invito, penso sia di incoraggiamento edi sprone sapere che in Italia ci sono tanti comuni, soprattutto piccoli, che inventano soluzioni innovative agli stessi problemi che abbiamo anche noi spero di vedervi quella sera e poi chissà ad un’altra per ragionarci insieme (se venite copritevi bene perchè quel posto è gelido)
    Cinzia

  3. Ecco, ci incrociamo!
    saltato l’incontro all’Officina, ma vengo giusto giusto dall’aver letto il libro,
    che si chiama “L’anticasta. L’Italia che funziona” a cura di Marco Boschini e Michele Dotti, ed. EMI (Editrice Missionaria Italiana, Collana Giustizia, ambiente, pace), 2009.

    E’ un ‘viaggio nell’Italia dei Comuni virtuosi’, corredato di dvd con diversi interventi di opinion leaders e soprattutto di ‘buoni amministratori locali’che stanno provando, con i loro cittadini, a metter mano a buone pratiche per “seminare speranza, coltivare consapevolezza, raccogliere cambiamento”

    A fronte di un’Italia ‘grande malata’, l’altra Italia possibile comincia dal basso, dalle realtà locali

    (come dire: “L’Italia l’è malada// i Sìndech i è i dutùr..” parafrasando una strofa cantata del socialismo delle origini, che forse qualcuno ricorda…)

    Insomma sono tanti i paesi che vogliono starbene e ci provano concretamente, un po’ come sta facendo anche Monte Marenzo, con i suoi amministratori e un bel giro di cittadini, come appare proprio anche dal sito web!

    mi viene in mente il bel dibattito che avete aperto a proposito del far politica

    c’è tanto da imparare, il libro è pieno di stimoli, mettiamoci in rete, trascrivo due riferimenti che forse già conoscete
    http://www.comunivirtuosi.org; http://www.decrescitafelice.it; cercate anche ‘the natural step italia’, esperienza di Morbegno

    Monte ha questa grande occasione del PGT, non sprechiamola, la gestione ‘virtuosa’ del territorio è cruciale, parliamone, inventiamola insieme.
    Così trovo a pag.47 del libro (è Michele Dotti che scrive):”Parlare del cambiamento lo rende possibile” “Un po’ come un grande e meraviglioso abracadabra, che deriva dall’aramaico Avrah Ka Dabra e significa ‘io creo come parlo’ ”

    Ed ora tutti i miei complimenti per il sito, bravi veramente!

  4. Vi segnalo che l’incontro di stasera con Marco Boschini sui comuni virtuosi, qui pubblicizzato da Cinzia, è purtroppo annullato. L’ho appena saputo dalla newsletter di Qui Lecco Libera.

  5. Mi dispiace non poter partecipare a questa iniziativa causa altri impegni. Chiedo a Cinzia di continuare a tenerci informati su questi incontri con contenuti che ben si sposano con gli ideali di upper.

    Magari Cinzia, se partecipi, ci fai un articoletto? 🙂

Rispondi a Luciana Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.