Browse By

Primavera 2013. I dati di Meteo Sopracornola

Le piogge di questi giorni hanno causato diversi danni, non solo alla Levata, ma anche in altre zone del Lecchese (anche tra Calolzio e Torre de’ Busi). Abbiamo a chiesto a Roberto di Meteo Sopracornola di inviarci i dati di questa primavera piovosa. Ecco il suo tempestivo articolo (per il quale lo ringraziamo), accompagnato da una immagine scattata ieri da Angelo Fontana al salto del torrente Prisa – (corretto il 18/05/2013 dopo il commento di Donato) a Monte Marenzo.

 

La primavera 2013 nel nord dell’Italia  è stata caratterizzata da grande instabilità e dinamicità; il flusso perturbato atlantico si è nettamente imposto sui periodi di bel tempo riconducibili a parentesi di stabilità atmosferica indotta dalla risalita di masse d’aria calda verso più alte latitudini europee.

Diversi esperti concordano sul fatto che anche nelle prossime due settimane (le ultime due della primavera meteorologica), si farà ancora sospirare la tanto attesa stabilità atmosferica.

Anche nelle nostre zone abbiamo potuto osservare poche giornate di bel tempo stabile e prevalenza di tempo instabile e frequentemente perturbato. E questo dopo un inverno particolarmente ricco di episodi nevosi. A Sopracornola abbiamo registrato 15 eventi nevosi per complessivi 237 cm., di gran lunga l’inverno più ricco di precipitazioni nevose dal 2005 in poi.

Per quanto riguarda le precipitazioni, Aprile 2013 ha visto 17 giornate con pioggia (per un totale di 270.0 mm) e Maggio sinora ha già registrato 11 giornate con precipitazioni (per complessivi 215.8 mm.).

Il confronto con gli anni precedenti è abbastanza significativo, riferito ai soli tre mesi delle primavera meteorologica (Marzo + Aprile + Maggio):

2011: tot. mm. 271.6

2012: tot. mm. 509.6

2013: tot. mm. 660.2 (dati aggiornati al 17 maggio)

La pluviometria complessiva di riferimento dei tre anni in questione:

2011: tot. mm. 1474.2

2012: tot. mm. 1774.4

2013: tot. mm. 750.2 (dati aggiornati al 17 maggio)

Purtroppo come osservatorio abbiamo i dati pluviometrici solo da settembre 2010, i dati storici di stazioni limitrofe parlano di medie annuali attorno ai 1400 mm., più precisamente:

Olginate media annuale 1396.8mm., dati 1961-2002,

Consonno media annuale 1497.4 mm.,  dati 1923-1951,

Calolziocorte media annuale 1448.2 mm., dati 1962-1980.

Come sappiamo il nostro territorio è particolarmente esposto a rischi di frane e dissesti idrogeologici, solo in questi giorni abbiamo avuto notizie di eventi più o meno gravi a Monte Marenzo (frazione Levata), Dozio, Villa Vergano, Foppenico e nella zona del Ponte del Brugaro tra Torre dè Busi e Calolziocorte.

Dovremo convivere sempre più con fenomeni precipitativi intensi o insistenti in un determinato periodo, la speranza è che chi è preposto a sorvegliare e decidere su interventi di qualsiasi tipo che hanno a che fare con queste circostanze sia particolarmente attento e oculato.

In allegato i grafici riassuntivi dei dati complessivi di Aprile e Maggio 2013 rilevati dall’osservatorio amatoriale MeteoSopracornola www.meteosopracornola.it

 

 

4 pensieri su “Primavera 2013. I dati di Meteo Sopracornola”

  1. Amici ,scusate la mia “pignoleria”,ma per dovere di cronaca vorrei precisare che ,la cascata ripresa nella foto dell’amico Angelo ,è il torrente Prisa .in località Mùli di Ra-aner ,nel comune di Monte Marenzo ,torrente che circa 150mt più a valle .confluisce nel torrente Caprine ,che fà da confine al comune di Monte Marenzo e Torre de Busi .La cascata del Caprine ,fà un salto di oltre 15 mt con una portata d’acqua ben superiore ,che in periodo di piena .provoca uno spostamento d’aria impressionate …dico tutto questo perché ,per quasi 41anni ,ho lavorato in una fabbrica che aveva le fondamente ,praticamente nell’alveo del torrente e la cascata a meno di 5 mt , e in alcune occasioni ,in periodi di forti precipitazioni ,la stessa fabbrica veniva allagata . Un saluto , Donato 😀

Rispondi a Sergio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.