Browse By

Cari estinti 3 – Ol Bècafich

Continua la conta degli uccelli scomparsi dai cieli di Monte Marenzo.

Dopo avervi invitato a leggere la premessa cliccando a questo indirizzo (http://www.unpaeseperstarbene.it/2015/cari-estinti-1-la-paerana/), il nostro viaggio continua col Bècafich.

NOME BERGAMASCO Bècafich
NOME ITALIANO Beccafico
NOME SCIENTIFICO Sylvia borin
CARATTERSTICHE

Specie piuttosto riservata, il Beccafico raggiunge una lunghezza di 14 cm e un’apertura alare di 21-24 cm, per appena 22 grammi di peso. Maschi e femmine presentano la stessa colorazione: la parte superiore è olivastra e quella inferiore è di colore marrone chiaro.

Specie migratrice trascorre l’inverno nell’Africa sub-sahariana, per tornare a nidificare in l’Europa tra aprile e giugno. Gli ambienti prediletti dal Beccafico sono i boschi di ontano (in dialetto locale ünésc), ma frequenta anche arbusteti ombrosi e umidi, spesso vicino all’acqua.

Il nido, a forma di ciotola, è costruito con erbe, radici, peli e fili d’erba ed è nascosto quasi sempre nel sottobosco fitto, vicino al suolo. La femmina depone dalle 4 alle 5 uova bianche con macchie brune, che vengono covate a turno da entrambi i genitori. Una volta nati, i pulcini restano all’interno del nido per circa 10-12 giorni

beccafico_web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.