Browse By

Giovanni Bonacina premiato a Roma dal Parlamento della Legalità

Giovanni Bonacina è un bel tipo… !!! Riceve un premio importante e io lo so in ritardo e per vie traverse…

Giovanni, a Monte Marenzo ci vive ma lavora in Provincia di Verona. A fine aprile abbiamo pubblicato un articolo (http://www.unpaeseperstarbene.it/2015/giovanni-bonacina-ci-spiega-come-ha-realizzato-la-bonifica-di-una-discarica-nel-veronese/ ), che raccontava come la sua Società, la “Progeco Ambiente”, di cui Giovanni è Amministratore Delegato, aveva realizzato la bonifica di una discarica “modello”. E proprio in aprile Giovanni ha ricevuto un invito per recarsi a Roma per partecipare ad un convegno organizzato dal Parlamento della Legalità. “Giovanni, potevi dirmelo!”. Invece la notizia mi arriva a cose fatte, anche se la sorpresa (mi spiega quando me la conferma e vado a trovarlo a casa sua) l’ha avuta lui…

Ma andiamo con ordine. In provincia di Verona Giovanni sostiene da cinque/sei anni le attività che il Comune di Mozzecane svolge in prima linea in Italia nella diffusione della cultura della legalità e contro ogni tipo di mafia.  Ed è stato il Sindaco di Mozzecane ad invitarlo il 26 maggio a Roma per partecipare alla Prima Convocazione del Parlamento della Legalità Internazionale a Montecitorio “NOI non molleremo. NO alla mafia”.

cropped-logo-2-01-554f11ffv1_site_icon-1024x784Il “Parlamento della Legalità” infatti diventa da quest’anno “Internazionale”, dopo avere operato per anni a livello nazionale dalla sua fondazione con l’obiettivo di promuovere una cultura della legalità nel rispetto dei principi Costituzionali, ispirata a tutte quelle persone che, a qualunque titolo, hanno operato contro le mafie e contro la criminalità organizzata e (un altro obiettivo), promuovere una cultura di contrasto all’indifferenza, potenziando le qualità naturali dell’individuo, con particolare riguardo ai giovani, per renderli artefici del proprio destino a favore di una cittadinanza attiva, per contrastare la mentalità mafiosa e clientelare.

video

Clicca sull’immagine per vedere il video

Artefice del Parlamento della Legalità e suo Presidente è “Il Professore Antimafia” Nicolò Mannino, amico dei Giudici Falcone, Borsellino e Caponnetto. Ed è stato Mannino a sorprendere Giovanni chiamandolo al tavolo della presidenza della Sala “Aldo Moro” alla camera dei Deputati per consegnargli una targa in cui si legge “A Giovanni Bonacina un grazie particolare a chi non solo ha fatto ‘impresa’, ma anche ha sostenuto con il proprio aiuto incondizionato la realizzazione della manifestazione ‘Per continuare a non dimenticare’”. (Sulla pagina Facebook del Parlamento della Legalità c’è il video della cerimonia )

DSCN2303E così Giovanni, dal fondo della sala (si era messo rigorosamente in ultima fila) ha ritirato la benemerenza come rappresentante degli Imprenditori, insieme alle altre persone premiate, tra i quali: il Comandante della Polizia Stradale di Caltagirone, il sindaco del Comune di Mozzecane (VR) Thomas Piccinini, i ragazzi dall’Associazione “Generazione Jato” di “un calcio alla mafia” di San Giuseppe Jato in provincia di Catania ed altri rappresentanti della cultura, del cinema e del teatro, della società civile.

DSCN2304Ma Giovanni è ancora commosso ed orgoglioso per quanto è accaduto al tavolo della presidenza quando ha ricevuto dalle mani di Elisabetta Baldi, 94enne moglie del giudice Caponnetto, un “Encomio solenne”da lei controfirmato “per il suo costante impegno a favore dei grandi valori della Legalità…”

“Sono orgoglioso”, mi dice Giovanni, “perché questi sono i valori in cui credo, che ho ricevuto in eredità da mio padre“ (con lui Giovanni ha iniziato a lavorare prestissimo nella macelleria di famiglia ad Acquate e mi mostra una bellissima foto di lui bambino con un manzo di 700 kg ad un premio zootecnico negli anni ’70), “valori che cerco di trasmettere ai miei figli, ai giovani con i quali ho a che fare, a chi mi sta vicino. Sono convinto che ci sono le strade giuste e quelle sbagliate, le scorciatoie non portano da nessuna parte. Sta a noi imboccare quelle che permettono ad una persona di andare a testa alta”.

Sono d’accordo Giovanni. Ma la prossima volta avvertimi 🙂

BodyPart

3 pensieri su “Giovanni Bonacina premiato a Roma dal Parlamento della Legalità”

  1. Complimenti Giovanni ,avevamo letto del tuo impegno alla bonifica di una discarica dismessa,
    poi la notizia- INVITO a ROMA – PREMIATO – ( ENCOMIO SOLENNE )
    PER IL SUO COSTANTE IMPEGNO A FAVORE DEI GRANDI VALORI DELLA LEGALITA
    Con i tempi che corrono è IL MASSIMO.Sempre a testa ALTA . Ciao

Rispondi a Angelo Gandolfi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.