L’anno scorso e due anni fa ho scritto su questo sito dei presepi realizzati dai papà che vennero preparati in Oratorio a Monte Marenzo e poi allestiti sul sagrato della Chiesa.

Se rileggete quegli articoli noterete l’ammirazione per chi ci ha fatto riflettere con due bellissimi presepi

http://www.unpaeseperstarbene.it/2014/maria-e-giuseppe-sotto-un-ponte/

http://www.unpaeseperstarbene.it/2013/maria-e-giuseppe-migranti/

E quello di quest’anno?

Quest’anno si è tornati alla tradizione con una novità. A realizzare il presepe non sono stati i papà ma il Gruppo Adolescenti dell’Oratorio e dai ragazzi del Gruppo Missionario.

Disegnati i personaggi tradizionali i ragazzi hanno ritagliato le figure e poi le sagome di legno sono state collocate davanti al sagrato della Chiesa.

Ieri sono andato a fotografarlo (un po’ in ritardo, scusate) e qui potete vedere il risultato: intorno a Giuseppe, Maria e al bambin Gesù, ci sono donne e uomini e bambini ed animali, pastori e massaie e, più in là, stanno arrivando i Re Magi che hanno visto la stella cometa.

Nella tradizione si rinnova il significato del presepe, ed è significativo che a realizzarlo questa volta siano stati i ragazzi. E il presepe è bellissimo anche quest’anno per questo motivo. Bravi!

presepe presepe1 presepe2 presepe3 presepe4

One comment

Il presepe di quest’anno

  1. A me è piaciuto molto; mi ha dato il senso della “partecipazione” nel camminare, sul sagrato insieme ai personaggi, verso la Chiesa, verso Gesù nato.
    Bravissimi i nostri ragazzi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.