Dopo Vercurago, Torre de Busi e Carenno, questa mattina il video “Soggettiva h” è stato visto alle scuole medie “A. Manzoni” di Calolziocorte dai ragazzi delle classi seconde nell’ambito della “settimana dei valori”.

Anche qui, come martedì scorso (vedi link http://www.unpaeseperstarbene.it/2015/soggettiva-h-alla-settimana-dei-valori-2015/) reazioni simili alla visione del film interpretato dai ragazzi della 4SA e 4SB (AS 2012/13) dell’Istituto Bertacchi di Lecco sul tema della disabilità.

Tante le domande e le osservazioni fatte dai ragazzi delle medie.

Poi, con gli amici dell’Associazione Lo Specchio di Calolziocorte, Alberto, Valentino e Moreno, con i quali UPper ha collaborato a realizzare il video (regia di Ilaria Pezone), abbiamo fatto alcune considerazioni su come viene accolto il film e se nei ragazzi nasce la consapevolezza che anche loro possono fare qualcosa per gli altri. Non solo per i disabili, ma in ogni ambito della vita sociale.

Noi speriamo e ci auguriamo di sì. E forse questo piccolo-grande video serve a gettare un piccolo seme.

Qui un paio di link su come è nata questa avventura:

http://www.unpaeseperstarbene.it/2014/soggettiva-h-doppio-applauso-alla-prima/

http://www.unpaeseperstarbene.it/2013/ultimo-ciack-a-monte-marenzo-del-film-sulla-disabilita-con-i-ragazzi-del-bertacchi/

Una foto di scena di Giorgio Toneatto durante le riprese del film "Soggettiva h"
Una foto di scena di Giorgio Toneatto durante le riprese del film “Soggettiva h”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.