Decine di mani di bambini si alzano per chiedere o dire qualcosa; per raccontare cosa hanno detto i loro nonni di come si viveva una volta…

Decine di visi di bambini si voltano verso il fondo della Sala, dove sono seduti alcuni dei loro nonni che si mettono a raccontare le loro storie…

Basterebbe questo per dire che la proiezione del film “C’era… niente” a Caprino Bergamasco ha raggiunto l’obiettivo: far parlare tra loro nonni e bimbi, far loro vivere un’esperienza comune sui ricordi del passato.

Ma c’è di più: quando l’ultima inquadratura del film si spegne prima dei titoli di coda, tutta la sala tributa un applauso caloroso per quello che si è visto e a Chiara Burini e Maricela Fontana, le due autrici che hanno deciso di proporre “C’era… niente” in alcuni luoghi del nostro territorio.

Giovedì 19 maggio lo si è fatto a Caprino Bergamasco, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Martina Colombo e delle Insegnati delle classi seconda e terza della Scuola Primaria di Caprino.

E’ impossibile riportare ogni singolo intervento, sono stati decine, ed impossibile descrivere il clima che si è creato in quella sala, dove tutti, ma proprio tutti, hanno voluto dire almeno una parola su quanto hanno visto nel film o sui ricordi che il film ha suscitato.

Ho cercato di far parlare tutti e adesso, scrivendo questo articolo, mi accorgo che non ho dato la parola a loro, le nostre “compagne di viaggio”, Chiara e Maricela, che con noi di UPper e di AUSER Insieme Monte Marenzo hanno realizzato il film aderendo ad una proposta del Progetto Workstation della Comunità Montana Valle San Martino.

E dire che è stata vista solo una parte del film; abbiamo deciso di far vedere solo i capitoli dell’infanzia, dei giochi e della scuola e, dopo un’interruzione per le prime domande ed i primi interventi, abbiamo proiettato la parte finale del film, quella dedicata agli anziani e ai consigli che Chiara e Maricela hanno chiesto ai nostri protagonisti intervistati l’estate scorsa a Monte Marenzo.

https://www.youtube.com/watch?v=ATsQxkS4tu0

Ed è proprio l’ultima parte del video a creare un silenzio assoluto nella sala. Sono in piedi accanto a Chiara e Maricela e guardo i bambini e i loro nonni: sono tutti attentissimi e nessuno si perde una parola di quei consigli, “istruzioni per vivere in pace e in famiglia” li potremmo definire. Ed essendo i bambini della scuola i destinatari di questo messaggio, crediamo che i bambini (e i loro nonni) lo abbiano ben compreso.

Per Chiara e Maricela la soddisfazione più grande è stata quella di ricevere il loro abbraccio finale.

 

(Le foto della galleria fotografica sono di Giorgio Toneatto che ringraziamo)

One comment

“C’era.. niente” per bambini e nonni di Caprino Bergamasco

  1. Una meravigliosa mattinata è stata quella del 19 maggio, in Sala Civica a Caprino Bergamasco. L’interesse dei bambini al filmato che erano intenti a guardare, le risate dei loro nonni alle battute del nostro Giovanni Ravasio e i commenti al film che ravvivavano i loro ricordi.
    Abbiamo raggiunto l’obiettivo che avevamo prefissato: uno scambio intergenerazionale tra nonni e bambini. Un grande grazie a tutte le persone che ci hanno aiutato a organizzare la proiezione!
    Meraviglioso! da replicare!

Rispondi a Chiara Burini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.