Dopo l’anteprima ad Almenno San Salvatore (QUI una recensione pubblicata sul nostro sito), il film “I tesori della DOL”, girato e diretto dall’amico Carlo Limonta, verrà proiettato all’aperto a Carenno, fuori dall’Oratorio San Domenico (chiesina dei morti).

Prende il via il 22 giugno a Carenno “Una montagna di eventi”. Nella prima serata la proiezione del film sulla Dol con Orobie.

Rimettere al centro e rivalorizzare il patrimonio culturale della montagna e la bellezza del suo paesaggio attraverso l’altrettanta bellezza della cultura umanistica e il valore sociale delle arti espressive. È questo lo scopo fondamentale che si è prefissa la Pro Loco di Carenno con “Una montagna di eventi”, la rassegna culturale che, dal 22 giugno e nei weekend fino al 15 luglio, porterà artisti e letterati in alcuni dei luoghi più suggestivi della montagna carennese.

Il debutto con Orobie 

La manifestazione debutterà con la proiezione all’aperto e in notturna de I Tesori della Dol, il film di Carlo Limonta, con testi di Ruggero Meles, che racconta la Dorsale orobica lecchese (della quale i monti di Carenno rappresentano una parte importante) a seguito dell’edizione 2017 di “In Viaggio sulle Orobie”, il trekking organizzato dalla rivista Orobie e che ha fatto da motore al rilancio dell’itinerario

L’appuntamento è venerdì 22 giugno alle 21.30 nell’Oratorio di San Domenico. Nella serata, condotta da Meles e con la partecipazione del direttore di OrobiePaolo Confalonieri, vi sarà anche la possibilità di visitare il vicino cantiere nel quale l’Associazione Gruppo Muratori e Amici del Museo Ca’ Martì terrà il corso di formazione sulla costruzione di muri a secco. Saranno inoltre presenti alcuni stand delle associazioni locali con vendita di materiale informativo sul territorio, libri e cartine desentieri.

In caso di pioggia il film verrà proiettato al cineteatro San Pio X di Carenno (vicino alla chiesa parrocchiale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.