Sabato 29 settembre, ore 18, presso la Libreria Volante, via Giuseppe Bovara 30, 23900 Lecco, Ilaria Pezone presenta il suo libro “Il cinema di prossimità”.

Definire il cinema di prossimità, concetto sotto cui si associano esperienze solo apparentemente lontane, come il cinema privato e quello underground.

Questo è l’obiettivo di questo libro, ridisegnare i confini di categorie critiche superate e automatiche. Tracciare un percorso trasversale che unisca cinema familiare e cinema sperimentale, all’insegna dell’innovazione, della libertà dalle convenzioni industriali e di mercato.

Ilaria Pezone è docente presso l’Accademia di Brera. Dal 2009 si dedica allo studio e alla pratica del cinema privato. Ha realizzato, fra gli altri, Andare tornando a rilievi domestici (2011), Masse nella geometria rivelata dello spazio tempo (2012), Ego etiam advenus (2013), Vedere tra, Luigi Erba improvviso e dialogato (2015), Concerto metafisico (2015), Indagine su sei brani di vita rumorosa dispersi in un’estate afosa – raccolti e scomposti in cinque atti (2016), Con lievi mani (2017) e France, quasi un autoritratto (2017). Questo è il suo primo libro.

Ilaria è anche la regista di “Soggettiva h”, il film sulla disabilità presentato a monte Marenzo nel 2014 e realizzato dai ragazzi della 4 SA e SB (A.S. 2012/13) dell’Istituto Bertacchi di Lecco, dalla nostra Associazione UPper, dall’Associazione Lo Specchio di Calolziocorte e dall’Associazione Dinamo Culturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.