Browse By

 Luci d'Inverno. Raccolta e digitalizzazione di film amatoriali e di famiglia

9 Condivisioni

In allegato il comunicato stampa e alcune immagini utilizzabili relative al progetto di “Luci d’inverno”, promosso da Lab 80 di Bergamo in 
collaborazione con Dinamo Culturale.

Si tratta di un bando in partenza il 24 settembre, un progetto di raccolta e digitalizzazione di filmini di famiglia in pellicola che riguardano il territorio della nostra provincia.

 

 LUCI D’INVERNO Raccolta e digitalizzazione di film amatoriali e di famiglia

24 settembre -24 novembre 2018

Lab 80 e il suo Archivio Cinescatti presentano il progetto Luci d’inverno, con l’obiettivo di salvare e recuperare i film di famiglia amatoriali girati nel lecchese tra gli anni ‘20 e gli anni ‘90. Due mesi dedicati alla raccolta dei materiali, dal 24 settembre al 24 novembre, poi la digitalizzazione in alta definizione e infine una serie di eventi pubblici di restituzione: queste le fasi del progetto, che prende ufficialmente il via lunedì 24 settembre, data a partire dalla quale chiunque potrà affidare i propri filmini alle cure dell’Archivio Cinescatti.

Nell’era della memoria digitale prêt-à-porter è difficile ricordarsi che solo pochi anni fa il patrimonio visivo familiare era una materia concreta e delicata: negativi fotografici, stampe e filmini, che necessitavano di schermo e proiettore; era così che il momento della proiezione diventava rito, da celebrare con la famiglia riunita in occasioni speciali come il natale, quando i salotti diventavano piccole sale cinematografiche: al buio e con il brusio del proiettore si accendevano le Luci d’inverno.

Altri inverni, altre luci: il progetto ha come principale obiettivo la raccolta di film privati e di famiglia. Dentro questi materiali fragili e spesso dimenticati, si celano anche altre immagini, quelle relative alle tradizioni, alle feste, ai rituali che sul territorio lecchese si legano da lungo tempo al periodo dell’epifania, in particolare la manifestazione della “Pesa vegia” di Bellano e quella dei “Tre re” di Premana, che il progetto mira a raccogliere e digitalizzare insieme ai filmati più strettamente familiari.

Dichiarazione organizzatori:

“L’attenzione per film di famiglia è relativamente recente: negli ultimi 10/15 anni archivi e associazioni culturali si sono resi conto che questi preziosi documenti si stavano perdendo, dimenticati in cantine e soffitte, o addirittura gettati e si sono quindi avviati progetti di raccolta, valorizzazione e restituzione pubblica. Lab 80 film – Archivio Cinescatti, che è nato nel 2010 con una raccolta sul territorio bergamasco, con la vocazione di archivio aperto, alla consultazione, allo studio, a progetti di valorizzazione originali. Il progetto Luci d’inverno è il primo passo di un percorso di condivisione più ampia di questa memoria collettiva”.

PROGETTO

Il progetto Luci d’Inverno, è promosso da Lab 80 film/Archivio Cinescatti con il contributo di Regione Lombardia con il bando Avviso Unico Cultura 2018 che sostiene progetti di valorizzazione della lingua lombarda e del patrimonio immateriale.

Il progetto è realizzato in collaborazione con Comune di Bellano, Museo etnografico di Premana, Associazione Dinamo Culturale, Cinema di Bellano, Comitato Pesa Vegia, Associazione Brig, MEAB Museo Etnografico dell’Alta Brianza, con il patrocinio di Provincia di Lecco.

Il progetto ha l’obiettivo di raccogliere, salvaguardare e valorizzare il patrimonio immateriale relativo al territorio lecchese utilizzando come fonte di documentazione storica materiali peculiari quali i film di famiglia e le memorie orali a essi collegate.

Per film di famiglia si intendono pellicole amatoriali girate nei formati 9,5mm Pathé Baby, 16mm, 8mm e Super8, tra gli anni ’20 e gli anni ’90 del Novecento.

Esse mostrano momenti di vita quotidiana e familiare, ma anche viaggi, riti collettivi ed eventi pubblici e costituiscono un immenso patrimonio di testimonianze individuali – trasversali e inedite – sui fenomeni che hanno segnato la società italiana del XX secolo.

Tali materiali sono oggi dimenticati in armadi, soffitte e cantine, non più utilizzati per mancanza di apparecchiature o semplicemente perché le nuove tecnologie li hanno spodestati e fatti dimenticare, e sono pertanto a rischio di dispersione e deterioramento.

La raccolta si rivolge a chi è in possesso di vecchie pellicole nei formati 9,5mm Pathé Baby, 16mm, 8mm e Super8 e prevede la digitalizzazione in alta definizione dei filmati e la restituzione gratuita di una copia digitale ai proprietari.

L’attenzione è rivolta a film amatoriali e di famiglia relativi al territorio lecchese, e in particolare, ai materiali riguardanti tradizioni, feste e riti legati al periodo dell’epifania come la festa dei “Tre Re” o “Stella” di Premana e la manifestazione Pesa Vegia di Bellano.

L’importanza di questi materiali sta nella capacità di restituire in modo inedito e originale, talvolta sullo sfondo di eventi privati e familiari, gli accadimenti, le abitudini, le tradizioni, le relazioni sociali e culturali all’interno della comunità. Il coinvolgimento degli autori stessi dei filmati e dei loro familiari, contribuirà al recupero e alla valorizzazione delle memorie in essi contenute.

FASI

RACCOLTA

La raccolta si rivolge a chi è in possesso di vecchie bobine di pellicole amatoriali, sia che contengano immagini di vita privata, sia che riguardino viaggi, feste o eventi locali (particolare attenzione sarà data ai materiali riguardanti tradizioni, feste e riti del territorio lecchese legati al periodo dell’epifania) così come a enti, aziende e associazioni che operano sul territorio e che possiedano archivi audiovisivi inediti e assimilabili ai film di famiglia.

DIGITALIZZAZIONE E CATALOGAZIONE

I filmati raccolti saranno digitalizzati in alta definizione, seguirà una fase di analisi, descrizione e catalogazione partecipata dei materiali.

RESTITUZIONE

Ogni partecipante riceverà gratuitamente una copia digitale dei propri materiali, avendo così l’opportunità di rivedere i propri filmati e i propri ricordi familiari e personali.

Il progetto terminerà con un evento pubblico aperto alla cittadinanza in cui sarà restituita alla collettività la memoria audiovisiva recuperata.

Soggetto promotore LAB 80 film – ARCHIVIO CINESCATTI

Lab 80 film è una società cooperativa nata nel 1976 a Bergamo che opera in diversi ambiti: organizza proiezioni e rassegne, distribuisce e produce film, fornisce servizi per la realizzazione e la proiezione di audiovisivi. A partire dal 2010 ha dato avvio a un progetto di recupero, salvaguardia e valorizzazione di film di famiglia provenienti dalla provincia di Bergamo e gestisce l’archivio denominato Cinescatti, costituito ad oggi da ca. 3000 film di famiglia girati tra gli anni Venti e gli anni Ottanta del secolo scorso

SCADENZE E CONTATTI

La raccolta ha inizio il 24 settembre e si conclude il 24 novembre 2018. In caso di impossibilità a consegnare le pellicole presso i punti di raccolta previsti è possibile richiedere un appuntamento a domicilio con i responsabili del progetto.

 

Per informazioni dettagliate sulla raccolta e appuntamenti a domicilio:

Lab 80 film/Archivo Cinescatti

tel. 035342239

e-mail cinescatti@lab80.it

sito web: lucidinverno.it

 

Per chiedere informazioni e consegnare i propri film:

 

Spazio Teatro Invito

Via Ugo Foscolo, 42 – Lecco

ogni Martedì dal 30 di ottobre, dalle 20.30 alle 23.00

tel. 3290210071

e-mail dinamoculturale@autistici.org

 

Infopoint Comune di Bellano

Via Vittorio Veneto, 23 Bellano

tutti i giorni 9.30 – 13.30 15.30 – 18.00

 

Museo Etnografico di Premana

Via Roma 18 – Premana

Ogni mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Ogni domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

e- mail museo.premana@gmail.com

 

MEAB Museo Etnografico dell’Alta Brianza

Frazione Camporeso, Galbiate

Su appuntamento

Martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30

Sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00

tel. 0341 240193 – 035 342239

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.