“A San Martino
ogni mosto è vino”

“A San Martino
si travasa il vino”

“L’estate di San Martino
dura tre giorni e un pochino”

 

Tanti eventi culturali in arrivo a Cisano e Caprino Bergamasco:

L’Estate di San Martino  è il nome con cui viene indicato un periodo autunnale ( chiamato anche “capriccio meteorologico”) in cui, dopo il primo freddo, si verificano condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore, in particolare nel periodo di fine ottobre- inizio novembre: in particolare, San Martino viene festeggiato l’11 di novembre. È tradizione pensare al generoso gesto che San Martino fece a un poverello al quale in una giornata fredda regalò il suo mantello.
Quel poverello era Gesù e da allora per la festa di San Martino torna sempre il sole. Il sole sta a rappresentare il tepore che il mantello in una giornata fredda temperò il poverello.

L’Estate di San Martino viene festeggiata in molte località del mondo: ad esempio, in Germania dà inizio alle Feste di Natale, per la quale i bambini organizzano una processione con le lanterne e recitano una filastrocca propiziatrice.

Da venerdì 8 novembre 2018, inizia la 28^ rassegna culturale De l'”Estate di San Martino“, tra natura, storia, arte e tradizioni a Cisano e Caprino Bergamasco.

  • Si inizia a CISANO BERGAMASCO, venerdì 8 novembre con una conferenza dal titolo: “Casimiro Ferrari: l’ultimo re della Patagonia“, con un grande ospite, Alberto Benini, storico dell’alpinismo. La conferenza avrà luogo a partire dalle ore 21:00, presso la sede CAI, in via San Domenico Savio, 3.
  • Si continua Domenica 10 novembre 2018 a CAPRINO BERGAMASCO, con la visita guidata alla Pala del Lotto, custodita nell’abside  della chiesina di Santa Maria Assunta, annessa all’antico Collegio Convitto Celana di Caprino Bergamasco, alle ore 11:00;

PER SAPERNE DI PIÙ

  • G. L. BAIO, G. ROTA, Lorenzo Lotto. Assunzione della Vergine. Chiesa di Celana, Fucina Ghislanzoni, Caprino Bergamasco (BG), 1998; 
  • D.A. BROWN, P. HUMFREY, M. LUCCO, Lorenzo Lotto. Il genio inquieto del Rinascimento, catalogo della mostra, Washington – National Gallery, ed. Skira, Milano, 1998;

Ci si sposta a TORRE DE BUSI: a partire dalle ore 10:00, fino alle ore 16:00 sarà possibile visitare la località Casarola e frequentare le varie bancarelle con possibilità di degustazione di vini e prelibatezze della Valle San Martino;

Sarà aperto al pubblico il Castello Fracassetti nel Complesso di San Michele. Mentre nel pomeriggio, a partire dalle 14:45, la visita guidata presso l’Oratorio di Santo Stefano

Consigliamo l’interessante sito della ProLoco di Valcava: 

Oratorio di Santo Stefano

  • Sabato 16 novembre 2019, si ritorna a CISANO BERGAMASCO, presso l’Auditorium con: “La musica Irlandese tradizionale e moderna e non solo… dalle ore 21:00 si potrà godere una serata proposta dall’Orchestra giovanile del Monastero del Lavello, diretta dal maestro Antonio Arrigoni;
  • Sabato 30 novembre 2019, a partire dalle ore 11.00, verrà riproposta la visita guidata alla Pala del Lotto, alla chiesa di Celana di Caprino Bergamasco. Alle ore 15:00 si proseguirà con la visita al Complesso di Sant’Andrea in Catello di Villa D’Adda, con tanti stupendi affreschi del ‘400 e del ‘600;
  • Venerdì 30 novembre 2019, si conclude il ciclo culturale con una serata di musica, presso la sala Conciliare di CAPRINO BERGAMASCO, che dalle ore 21:00, avrà come ospite Luciano Ravasio, cantautore bergamasco: proporrà “Musiche della Tradizione Bergamasca d’Autore“. (la serata si svolgerà presso la Sala Conciliare, in Via Roma, 2).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.