Nella foto a Santa Margherita non ci sono tutti… Mancano 3 ragazze. Una di loro non è stata bene. Nicole abita a pochi passi da qui ed è corsa a casa. Ha riempito una bottiglia d’acqua e aggiunto un po’ di zucchero ed ha soccorso la compagna. Un piccolo grande gesto di aiuto che ha permesso all’altra ragazza di riprendersi. Le ragazze poi sono andate in biblioteca a Monte Marenzo e lì hanno lavorato tutta la mattinata.

E i ragazzi? In tutto sono 10. Cinque di Vercurago e cinque di monte Marenzo. Partecipano per due settimane al progetto “Giovani Per Sentieri”. Il progetto WorkStation nasce nel 2014 allo scopo di promuovere la cittadinanza attiva e le condizioni di occupabilità delle giovani generazioni della Comunità Montana del Lario Orientale e della Valle San Martino. Un’azione coordinata per implementare le politiche giovanili attraverso attività di informazione e formazione sui diversi aspetti del crescere in relazione alla famiglia, alla scuola, alla società e al mondo del lavoro.

Qui sotto trovate come è andata la prima settimana a Vercurago (dal sito Workstation).

A Monte Marenzo si è iniziato questa mattina. Simone Gambirasio, consigliere comunale referente del Progetto, ha coinvolto la nostra Associazione UPper Monte Marenzo per accompagnare i ragazzi a Santa Margherita. Con noi anche un rappresentante del Gruppo Cacciatori (Fabrizio Ravasio), che sul sentiero ha spiegato l’uso dei roccoli di uccellagione e le migrazioni che avvengono durante l’anno.

Come ogni mattina, da una settimana, Andrea Previtali, l’educatore di riferimento della Coop Soc Liberi Sogni Onlus, ha iniziato leggendo una pagina del libro “Sentiero pellerossa” di Joyce Sequichie Hifler (ed. Il Punto d’Incontro), che, per ogni giorno dei 365 giorni dell’anno, contiene brani tratti dai discorsi e dalle riflessioni dei più famosi capi indiani. Oggi è il 17 giugno…

Con noi anche Matteo Greppi (guida alpina) e il suo fedele cane Lola. Chissà se, come i capi indiani, siamo riusciti anche noi a trasmettere oggi un po’ di saggezza…

Ai ragazzi abbiamo raccontato un po’ la storia del nostro paese mostrandogli il libro “Monte Marenzo tra storia, ambiente, immagini e memoria” (ed. Comune di Monte Marenzo), che avevo curato nel 2000 insieme a Cristina Melazzi. Tra le Schede Memoria presenti nel libro, ci sono i nomi dei sentieri secondo la tradizione orale (scheda a cura di Cristina Melazzi e Angelo Gandolfi) e una mappa dei toponimi (realizzazione grafica a cura di Vincenzo Vicentin e Sergio Vaccaro), allegata al volume, ricostruita sulla base dei dati raccolti da alcuni abitanti di Monte Marenzo. 

Lungo il tragitto ho ripercorso la storia contadina del paese, ho raccontato dei bachi da seta, abbiamo trovato sul sentiero le pozze con i girini delle salamandre e infine ho raccontato la storia della chiesetta e illustrato le storie degli affreschi di Santa Margherita.

I ragazzi hanno anche il compito di tracciare i sentieri con una applicazione GPS e abbiamo rilevato alcuni problemi relativi alla segnaletica stradale verso Santa Margherita.

Nei prossimi giorni, altri volontari di Monte Marenzo, affiancheranno i ragazzi nella pulizia del sentiero di Provada.

 

Giovani Per Sentieri: come è andata la prima settimana di Util’estate Monte Marenzo – Vercurago

Lunedì 10 giugno è iniziato il progetto Util’estate con i ragazzi/e di Vercurago e Monte Marenzo con Andrea Previtali (educatore) e Matteo Greppi (guida alpina e accompagnatore di media montagna) della Coop Soc Liberi Sogni Onlus.

I partecipanti avevano l’obiettivo di ripulire un sentiero di Vercurago che in una settimana di lavori hanno portato a termine. Questa settimana saranno impegnati nella pulizia di un sentiero a Monte Marenzo.
Oltre ai lavori di pulizia i ragazzi si sono dedicati alla sistemazione di muretti a secco e all’attività di documentazione dei lavori. Hanno infatti indossato le vesti di giornalisti e videomaker, storici (recuperando informazioni dagli anziani del paese), ricercatori di erbe, scrittori di poesie e cantanti (con anche originali produzioni rap )… Insomma che bello quando prendono l’iniziativa!!

In aiuto ai ragazzi è accorso Alfredo un volontario e due volontari del Gev Lumaca, Ezio e Ettore che ringraziamo per la disponibilità.

I giovani stanno documentando tutto il lavoro con video e foto e con idee molto artistiche che presenteranno alla festa finale di venerdì 21 giugno alle ore 18 presso la biblioteca di Vercurago. 

 

One comment

Giovani Per Sentieri a Santa Margherita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.