“Come ho cominciato ad appassionarmi ai libri?”

La serata di lunedì 4 novembre, di fronte ad un pubblico che riempiva la Sala civica, è iniziata più o meno così, con un benvenuto ed una originale ‘autopresentazione’ della nuova presidente della Biblioteca, promotrice dell’iniziativa insieme ad UPper, al Coro Chichecanta e al Gruppo Alpini di Monte Marenzo.  

Tutt’altro, a dire il vero, il tema della serata, dedicato all’anniversario della fine della Grande Guerra: ma le parole di Rachele Isacco hanno subito connotato l’incontro di una tonalità colloquiale e ‘per emozioni’, che ben si addiceva all’insieme della proposta.

Gli annunciati Racconti raccolti a Monte Marenzo, infatti, si riferivano a semplici interviste filmate ai nostri concittadini Vittoria Mangili e Tino Isacco (ora scomparsi), invitati a parlare di come l’esperienza della Grande Guerra avesse toccato da vicino i propri familiari, in modo indelebile (Qui il link della presentazione dei video e della locandina della serata).

La Grande Storia, sì: ma quella che è passata anche dai nostri paesi.

Una storia di persone reali, che può essere raccontata, accanto ai molti libri (alcuni esposti e disponibili in biblioteca) ed alle parole ufficiali, anche dalla ‘gente comune’: quella parte di popolazione che più di tutti ha dovuto subire su di sé la terribile esperienza della guerra.

Un racconto che possono fare gli stessi canti, diffusissimi al fronte tra i soldati, riproposti nell’occasione dal Coro Chichecanta. Canti lontani dalla nostra sensibilità di oggi, ma capaci di rimandarci una quotidianità concreta ed umana.

L’emozione, quindi, ha dato il tono alla serata, quasi riprendendo il filo dipanato nella mattinata per la cerimonia nella piazza del Comune: la presenza, le voci e i colori dei bambini, dall’arcobaleno di pace della scuola dell’infanzia ai pensieri di saggezza letti dai più grandi del secondo ciclo, fino alle rime corali di quel Promemoria di Gianni Rodari che suona, per il nostro mondo, monito di forte attualità:

Ci sono cose da non fare mai / né di giorno né di notte / né per mare né per terra: / per esempio, la guerra!

C.M.

 

Galleria fotografica a cura di Andrea Mangione

La Biblioteca segnala che restano esposti, negli orari di apertura settimanale, fino a domenica 10 novembre compresa, i documenti e le immagini riferite ai protagonisti ed ai racconti della serata, mentre sono disponibili al prestito i volumi presenti sull’argomento.

Orari Biblioteca: lunedì 20.30 – 21.30 / martedì 15.00 – 17.30 / mercoledì 15.00 – 17.00 / giovedì 15.00 – 17.30 / venerdì 15.00 – 17.30 / sabato chiuso / domenica 10.30 / 12.30

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.