Giovedì 13 giugno h:20.45
c/o Circolo Arci Spazio Condiviso
Pzza Regazzoni, 7 Calolziocorte (LC)

“Montanari per forza. Rifugiati e richiedenti asilo nella montagna italiana” | Presentazione del libro con Andrea Mambretti

Che cosa possono fare gli immigrati per la montagna italiana e che può fare quest’ultima per loro?
Territori dove la popolazione straniera, se ben inserita, può rappresentare una risorsa importante, contribuendo a frenare la riduzione della forza lavoro e il forte invecchiamento dei nativi, contribuendo a rafforzare servizi carenti di cui tutti necessitano;
al tempo stesso la popolazione della montagna, attraverso dinamiche sia ufficiali che informali, ha lasciato emergere un approccio del tutto singolare, attento a come valorizzare le risorse territoriali, nella direzione della resilienza nei confronti della comunità che ospita, per uno sviluppo sostenibile e responsabile della stessa.

Andrea Membretti è dottore di ricerca in Sociologia e insegna Sociologia del territorio all’Università degli Studi di Pavia.
È socio dell’associazione di studi e ricerca Dislivelli, si occupa di immigrazione e neopopolamento nelle Alpi e nelle altre montagne d’Europa ed è autore di articoli, saggi e pubblicazioni a carattere divulgativo sul tema della presenza straniera nelle terre alte.

Ingresso libero con tessera Arci 2018/2019

Categorie: Cultura & Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.