Anche oggi tante persone sono arrivate a Santa Margherita e durante tutto l’orario d’apertura si sono succedute nel visitare la chiesa. Più di trenta persone dalle quattordici alle diciotto: i più vicini di Favirano, i più lontani della provincia di Milano, ma anche persone dalla bergamasca e dal lago. Tutti visi nuovi che hanno saputo dell’apertura della nostra chiesina dal calendario delle iniziative della Provincia di Lecco e dai giornali: L’Eco di Bergamo, La Provincia.

Tutti molto interessati e colpiti dalla bellezza degli affreschi e dalla particolarità del luogo. Tanti complimenti per la spiegazione e per la volontà di tenerla aperta. Un po’ di rammarico per l’erba alta all’interno del sito archeologico, per l’albero caduto vicino alla casetta, per la fatiscenza dei camminamenti e delle staccionate della fortificazione.

Dopo quattro ore di spiegazioni, quando tutti sono andati via ed è tornato il silenzio mi sono seduta un attimo sulla panchina alla bella luce della sera: è stato un pomeriggio impegnativo ma di soddisfazione. Senz’altro giusta la scelta di concentrare l’apertura nel pomeriggio, non c’è stato un attimo di tregua tra i diversi gruppetti di persone. La diffusione della nostra iniziativa è stata ottima…

Tante le cose positive ma qualcosa da migliorare: aggiungere delle indicazioni segnaletiche fisse in un paio di punti, coordinarsi meglio con gli alpini per alcuni lavori, fare un po’ di manutenzione agli elementi lignei della fortificazione, fare pulizia dentro la casetta, pensare di tenere qualche bottiglia d’acqua per dissetare i visitatori meno previdenti e perché no tenere un quaderno dei visitatori dove rimanga traccia di chi è passato.

Alla prossima apertura

Cinzia

 

Qui il video di quello che potrete vedere (clicca sull’immagine per avviare il video): video-300x159

 

Prossima apertura: Domenica 1 settembre 2019  

Apertura dalle 14 alle 17.

 

Scarica tutte le informazioni  a questo link SANTA MARGHERITA 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.