15 Condivisioni
Image
Esperidi on the Moon

Esperidi on the Moon sta arrivando! Nove giorni consecutivi di spettacoli e performing art, esperienze nella natura, teatro, danza, talk e incontri. Prime e anteprime nazionali, opere inedite. Dal 27 giugno al 5 luglio nove giorni di festival per ripensare il mondo attraverso l’arte.

Per motivi di sicurezza e nel rispetto dei decreti ministeriali quest’anno non sarà possibile acquistare i biglietti direttamente in cassa sul luogo di spettacolo, ma solo in prevendita online su Do it Yourself Ticket.

Testo alternativo

Posti limitati. Tutti gli spettacoli si svolgono all’aperto. Il festival applicherà i protocolli di Regione Lombardia e Governo per la partecipazione in totale sicurezza.

Programma

Sabato 27 giugno, alle ore 18.30 a Villa Sirtori di Olginate, apre Esperidi on the Moon il talk Pensare la terra: intervengono Fabrice Olivier Dubosc, Oliviero Ponte di Pino, Gerardo Guccini, Emilio Padoa-Schioppa, Michele Losi e Marco Maria Linzi.

Alle 21.30, nel parco della villa, inaugura il festival il Teatro della Contraddizione con l’ultimo suo, colossale, lavoro: Weiss Weiss L’essere del non essere. Sulla sparizione di Robert Walser, scritto e diretto da Marco Maria Linzi con un cast di undici interpreti.

Testo alternativo

Domenica 28 giugno, alle ore 18, a Villa Sirtori di Olginate, Oliviero Ponte di Pino, in collaborazione con Ateatro, conduce un incontro-dialogo tra il medico Vittorio Agnoletto e Michele Losi.

Testo alternativo

Alle 20.30, nel parco di Villa Sirtori, la compagnia Natiscalzi DT presenta Annotazioni per un Faust _studio per luoghi remoti, coreografia e regia Tommaso Monza e Claudia Rossi Valli.

Alle 22.30 TRE_quanto vale un essere umano? Working progress di Qui e Ora Residenza Teatrale con la regia Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti.

Lunedì 29 e martedì 30 giugno vanno in scena la performance itinerante ed esperienziale Alberi maestri di Pleiadi (percorso nel bosco da Mondonico a Campsirago, partenza ore 18, 18.30 e 19) e Hamlet private di ScarlattineTeatro (10 repliche dalle ore 16.00). Sarà possibile partecipare alla performance one to one sia in presenza dal vivo sia online via Zoom.

Testo alternativo
Testo alternativo

Mercoledì 1 e giovedì 2 luglio alle 20.30, nel prato di Mulino Tincati a Olgiate Molgora, Esperidi on the Moon ospita la piccola compagnia Palazzo Tavoli con LUACHI (primo studio)_viaggio intorno ai canti polivocali contadini calabresi. Il canto, scandito dal gesto, disegna una costellazione, apre il cuore di chi ascolta, riconnette alla terra.

Testo alternativo

In doppia replica sempre 1 e il 2 luglio, alle 22.00, a Olgiate Molgora Gli Omini presentano in prima nazionale Coppa del Santo. L’agonismo al tempo del distanziamento sociale, una nuova, inedita, versione de L’asta del Santo del 2011. 32 santi gareggeranno sfoderando poteri sovrannaturali. Il pubblico verrà chiamato a stabilire il vincitore. Grandi e storici, ultravenerati o misconociuti, improbabili o impossibili Santi.

Venerdì 3 luglio, alle 20, nel campo sportivo di Ello, va in scena in anteprima nazionale Radio Olimpia, Bomba libera tutt! del Collettivo MMMvincitore del bando OPEN 2020. Un autoproclamato Comitato Olimpico (composto da tre artisti/registi/drammaturghi/performers) si è messo in testa di sopperire alla cancellazione delle Olimpiadi di Tokio 2020. Il suo scopo è quello di sostituire le Olimpiadi tradizionali con una nuova Olimpiade che coinvolge il pubblico in un surreale e divertentissimo gioco a squadre.

Testo alternativo

Nella Piazza della Chiesa alle 21.30 anteprima nazionale di Maicol Gatto di e con Matteo Galbusera, uno spettacolo “di teatro comico visuale con un’impronta musicale predominante”. Uno spettacolo che rende omaggio alla musica elettronica pionieristica del dopoguerra, all’immaginario fantascientifico, al surrealismo, al teatro dell’assurdo.

Testo alternativo

Sabato 4 luglio alle 17.00 a Ravellino (comune di Colle Brianza) seconda replica di Radio Olimpia, Bomba libera tutt! del Collettivo MMM.

Testo alternativo

Alle 18.00, nel borgo e nel bosco di Campsirago, in anteprima assoluta viene presentato il Progetto Conrad- In to THEatre Wild©, una nuova ricerca della compagnia INTI e Campsirago Residenza, concepita e avviata tra Lombardia e Puglia nei mesi di quarantena da un collettivo di artisti. Il pubblico, insieme agli artisti, sperimenterà un rito performativo di apertura, una prima esperienza sensoriale e di ascolto dei primi materiali raccolti e creati.

Testo alternativo

Alle 21.15, sul palco di Campsirago Residenza, lo spettacolo forse più rappresentativo dell’immaginario di questa edizione: Vieni su Marte di Vico Quarto Mazzini, ispirato al progetto Mars One. Uno spettacolo che ha “la capacità di tramutare in surreale poesia intuizioni non scontate sulla fragilità umana.” Laura Bevione – Hystrio

Chiude la giornata, alle 22.45, il concerto di Camilla Barbarito A zonzo per la dolce vita, un’immersione nel mondo del grande compositore Nino Rota.

L’ultima giornata di festival, domenica 5 luglio, alle 17.00, sul palco di Campsirago, si tiene la finale di Radio Olimpia, Bomba libera tutt!.

Alle 18.00 il talk Lo stato dell’arte a cura del tavolo delle idee di progetto C.Re.S.Co.

Alle 21.15 The Great Giant Leap della compagnia Fossick Project. L’illustratrice Cecilia Valagussa e la cantautrice Marta Del Grandi, portano in scena un racconto visivo e sonoro che si ispira alla diversità delle specie animali e dei paesaggi del mondo.

Chiude il festival Esperidi on the Moon Final Party.

Testo alternativo

Esperidi on the Moon KIDS

Spettacoli per le nuove generazioni

 

Testo alternativo

 
 

Testo alternativo

 
 

Testo alternativo

 

27 giugno, 3 e 4 luglio, ore 16.00

Favole al telefono

di Campsirago Residenza

Debutto live

Un’originale lettura animata che coinvolge i bambini in un gioco. Attraverso la rielaborazione dei trucchi che Rodari usava per insegnare ai bambini a inventare storie, lo spettacolo incentiva la voglia di inventarne di nuove.

28 giugno, ore 10.30 e ore 16.00

E io non scenderò più

Compagnia Stradevarie

Liberamente ispirato al Barone Rampante, lo spettacolo racconta dell’amore per la libertà e per la scoperta della natura, della voglia di crescere e al tempo stesso di restare bambini.

5 luglio, ore 10.30 e 15.30

Alberi maestri Kids

Pleiadi

Anteprima nazionale

Un personaggio fiabesco guiderà i bambini in un percorso-spettacolo straordinario ed emozionate, una grande avventura attraverso il bosco e le sue creature, alla scoperta dell’incredibile vita degli alberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.