Browse By

Il tiranno e la bambina

Nei giorni scorsi ho accompagnato alcuni visitatori alla chiesetta di Santa Margherita.

Al termine della visita arriva una famiglia: due genitori e tre bambini. Vengono dal milanese e sono giunti fin qui senza prenotazione. Decido allora di fare una piccola spiegazione e, come sempre quando ci sono bambini, cerco di usare un linguaggio semplice che possano comprendere anche loro.

Ma arrivati alla fine della storia devo per forza dire che il tiranno Olibrio uccide tutto il popolo di Antiochia perché si è convertito.

Una bambina di circa otto anni che ha ascoltato la storia riflette e dice: “Ma se il tiranno uccide tutti, su chi poi governerà?”

Ecco… basta essere una bambina di otto anni per capire un fatto evidente.

Perché il mondo non è governato da saggi che abbiano lo stesso spirito di quella bambina?

2 pensieri su “Il tiranno e la bambina”

  1. Avatar
    Andrea Mangione dice:

    Mi ricorda un’altra bambina, di 5 anni, che vide la chiesa s luglio. Al termine della spiegazione tornò da me e mi disse “ma perché ha ucciso tutti quanti? Era proprio cattivo, non si fa”

    Beh… Niente da dire, dovremmo proprio imparare dai bambini

  2. Avatar
    Emilio Genazzini dice:

    IMHO la bimba diventerà, spero, un ottima politica se a 8 anni ha già quell’ arguzia……….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.