Browse By

Elio nel cuore della nostra comunità

Tre anni fa la nostra comunità piangeva la scomparsa di Elio Bonanomi, per tutti Elio alpino.

In tutti noi rimane il ricordo di una persona gentile e buona, disponibile ogniqualvolta c’era la necessità di dare una mano per costruire. Per costruire relazioni sociali e umanitarie, per costruire luoghi di socialità e di festa, per costruire forti legami tra i cittadini e le istituzioni democratiche.

Per non dimenticare la figura di Elio rimandiamo a quanto pubblicato tre anni fa sul nostro sito:

In ricordo di Elio Bonanomi

Angelo Fontana, ha voluto così ricordarlo oggi:

Ciao Elio, 

Un Alpino non ci lascia mai. Elio, amico e Alpino, si è spento la notte del 17 gennaio, ma lui sarà sempre con noi, con noi tutti, perché apparteneva a tutto il paese di Monte Marenzo. Quando un Amico come Elio non è più tra noi ti manca qualcosa.

Io e Elio siamo cresciuti insieme stessa età, abbiamo fatto assieme le scuole elementari, poi il calcio nella polisportiva, poi l’età della adolescenza. Poi da giovani tutti in Vespa, la naja, lui negli Alpini e io in Marina, e la passione per l’Inter. Poi il lavoro, lui era un bravo idraulico, anche se poi è andato a lavorare a Lecco, all’Enel. Ma io lo vedo sempre lì, a guidare il pulmino dei disabili, a organizzare le cerimonie del 4 Novembre e del 25 Aprile, a gestire il Parco Penne Nere, a raccogliere fondi per Telethon o per le calamità nazionali. 

Nella foto ricordo con Elio nel salone dell’oratorio presenti le autorità,  tutte le Associazioni, i bambini delle scuole dell’infanzia  delle elementari e delle medie di Calolzio  è stata scattata da Giorgio Toneatto nel 2011 in occasione della ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Foto Giorgio Toneatto

2 pensieri su “Elio nel cuore della nostra comunità”

  1. Bellissimo ricordo grazie io sono di parte ma Elio era veramente una bella persona sempre pronto ad aiutare tutti. A me e Martina manca tanto

  2. Bellissimo ricordo,grazie Angelo Gandolfi,nella nostra comunità manca,manca in tutte le occasioni di emergenza ,cerimonie civili e ogni qualvolta c’era bisogno.

Rispondi a Pina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.