Browse By

UPper: un Direttivo in ‘modalità condivisa’

In queste ultime settimane si è creato un clima particolare nel gruppo di UPper, da quello più ristretto del direttivo a quello allargato degli amici e collaboratori.

Certo: un po’ di dubbi e interrogativi sul ‘senso’ di una piccola Associazione che, accanto a molte altre, cerca di operare nella realtà locale con uno sguardo aperto al di là del paese.

Nello stesso tempo, un desiderio di non rinunciare a essere in gioco e di riprendere il filo di un percorso che, come si è detto, grazie soprattutto alla quotidiana presenza della comunicazione sul nostro blog, non si è mai interrotto.  

Il 22 ottobre scorso, nell’ultima Assemblea dei Soci, si è eletto il nuovo Direttivo con l’obiettivo di garantire la continuità e di scommettere sul futuro e il rinnovamento.

Avevamo anche stabilito che ci si sarebbe trovati per determinare ruoli e specifiche competenze. Lo abbiamo fatto ieri sera. Come è andata?

Partiamo dalla fine, da questa fotografia.

Graziano ci ha fatto mettere in posa e click…! Dietro le mascherine si intuisce il sorriso di tutti noi.

Sì perché, nonostante la temperatura esterna abbastanza freddina, nella sala che ci ha ospitato il clima era ben diverso. Un po’ come per le nostre squadre nazionali dopo i successi in giro per il mondo…

Certo, il confronto è esagerato, ma “gioco di squadra” è la formula che più si avvicina alla decisione che abbiamo preso, mentre assaggiavamo gli stuzzichini che erano in tavola.

È emersa la proposta che la guida dell’Associazione sia d’ora in poi affidata in modo condiviso a tutto il Direttivo: un nuovo modo di lavorare, in sinergia, che abbiamo iniziato a sperimentare in queste ultime settimane.

Come funzionerà? Ogni membro del Direttivo ha lo stesso ruolo direzionale. Si agirà in gruppo e, di volta in volta, si affideranno compiti specifici ad uno o a più dei componenti, a seconda delle singole competenze, aspirazioni e disponibilità.

Non solo. In queste settimane c’è stato un collegamento più stretto anche con tutti i Soci e coloro che hanno collaborato in questi anni. Vorremmo coinvolgere più persone possibili sollecitando e accogliendo le loro proposte. 

Insomma: la sfida è quella di fare squadra, di metterci in “modalità condivisa”.

Allora, da ieri sera è ufficiale: quello che vedete in foto è il Direttivo collegiale a cui far riferimento. Da sinistra a destra: Andrea Mangione, Anna Radaelli, Cristina Melazzi, (al centro il Presidente uscente), Stefano Micheli, Lorenza Panzeri, Cinzia Mauri.

Alla fine un piccolo (ma apprezzatissimo) regalo a Sergio e a tutti noi l’augurio di un buon lavoro.

 

Un pensiero su “UPper: un Direttivo in ‘modalità condivisa’”

Rispondi a Tullio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.