Browse By

Archivio tag: andrea mangione

“La bella e la bestia” il musical a Olginate

Il nostro amico Andrea Mangione fa una piccola parte in questo musical  al Cinema Teatro Jolly di Olginate, sabato 14 e domenica 15 marzo ore 20.30. La Compagnia del Domani è nata nel 2004 all’interno della Parrocchia di Castello sopra Lecco, con l’obiettivo di creare

Nessuna miniatura

Insediato il nuovo Consiglio Comunale di Monte Marenzo

Una sala Consigliare gremita di pubblico ieri sera all’insediamento del nuovo Consiglio Comunale di Monte Marenzo. Puntualissima, mentre suonavano le 21 al campanile, Paola Colombo, il nuovo Sindaco, ha preso la parola. Ha ringraziato i cittadini e l’ex Sindaco Gianni Cattaneo ed ha voluto ringraziare

Nessuna miniatura

La vittoria della Solidarietà

Paola Colombo è appena stata eletta Sindaco di Monte Marenzo dall’Assemblea dei Presidenti di Seggio. Un lungo e caloroso applauso gli viene tributato da tutti i sostenitori della sua lista “Per una Comunità solidale” presenti alla proclamazione in Sala Consigliare. Paola si alza, si gira

Nessuna miniatura

Pienone all’incontro con “Per una Comunità solidale”

Sala civica molto affollata ieri sera alla presentazione della formazione “Per una Comunità solidale”, che ha visto Paola Colombo candidata sindaco di Monte Marenzo introdurre  la serata, puntando sui valori e come ha preso forma il progetto in favore della comunità. Per tutti è stata

Nessuna miniatura

Concorso fotografico. Andrea Mangione

Anche Andrea Mangione partecipa alla seconda edizione del nostro concorso “Fotografo la mia vacanza”. Le tre foto sono state scattate tutte lo scorso 22 agosto in visita alla piccola Repubblica di San Marino. Foto 1: “spiando dalla finestra” Foto 2:  “uno sguardo sul vuoto” Foto

Nessuna miniatura

Quando la biblioteca produce cultura

Matteo ha sapientemente atteso che il silenzio fosse completo, non solo che si fosse spento anche l’ultimo brusio nel buio della sala. Al cenno di Elisa ha atteso ancora un poco. Ha atteso che il silenzio assumesse uno spessore quasi fisico, che divenisse consapevolezza di tutti