Il tempo è poco ma non posso non dire due parole sull’iniziativa di domenica 28 Agosto “IL CERCASENTIERI”. Nata per la volontà dell’Amministrazione Comunale di prendere sul serio le risposte alla consultazione fatta tra i bambini della scuola primaria in merito al PGT.

All’interno di questo questionario i bambini sono stati tutti d’accordo nell’esprimere la volontà di conoscere meglio alcune realtà del loro paese tra cui le realtà produttive e i sentieri. Noi siamo convinti che conoscere il proprio territorio è il modo migliore per viverlo, amarlo e proteggerlo. Nasce da questo presupposto la volontà di iniziare un percorso di conoscenza e appropriazione del territorio da parte dei bambini e dei ragazzi “IL PGT DEI BAMBINI  E DEI RAGAZZI TRA IL DIRE E IL FARE”.

Così dopo alcuni incontri con le associazioni con cui condividere le scelte,  la preparazione e la realizzazione dell’iniziativa, la scelta del primo percorso, i sopralluoghi, la preparazione delle cartine della merenda, della lettura e del pranzo siamo partiti.

Domenica alle 9.30 eravamo un bel gruppetto nonostante le molte persone ancora in ferie e la difficoltà nel diffondere le iniziative nel periodo estivo. La giornata era stupenda, cielo limpido, caldo ma non troppo. I bambini e gli adulti attenti nel guardarsi in giro per cogliere anche i più piccoli particolari del percorso. Il sentiero bello e pulito, il punto di ristoro significativo, le spiegazioni dei diversi “accompagnatori” interessanti perché parte del loro vissuto. Il pranzo al parco piacevole e ricco di scambi di idee tra gli adulti e giochi e scoperte tra i bambini.

Ripeteremo l’esperienza perché ne vale la pena.

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato ed in particolare agli Alpini, al gruppo mamme, alla biblioteca, al gruppo antincendio, al gruppo giovani.

Cinzia Mauri

Nella photogallery Adriano Barachetti “racconta” la bella giornata di domenica. Grazie anche a lui per le sue immagini.

  1. Partenza dalla piazza del Municipio
  2. In via Verdi nel vecchio nucleo di Fornace
  3. Al lavatoio del Beriocco si prende nota sulla mappa
  4. Inizia il sentiero di Pruada
  5. Nel sentiero tra i boschi per arrivare al Ruculù
  6. Mentre si fa sosta e merenda i bambini ascoltano attenti
  7. Pronti per ripartire dal Ruculù
  8. Sul sentiero tra Furscéla e Còsta
  9. L’arrivo al Parco Penne Nere


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.