Il Sindaco Gianni Cattaneo ha accolto l’invito rivoltogli dal Gruppo Alpini di Monte Marenzo di sfilare con loro a Bergamo, invasa ieri, domenica 11 settembre, dalle penne nere che hanno festeggiato il 90° anniversario di fondazione della sezione bergamasca, che con i suoi 21 mila iscritti (a cui vanni aggiunti anche 7 mila soci aggregati) rappresenta la più numerosa d’Italia. La città ha abbracciato di nuovo gli alpini dopo la storica adunata nazionale dello scorso anno. Una città tricolore che accolto con entusiamo la sfilata aalla quale hanno partecipato anche una ventina della sezione alpini di Monte Marenzo, con il Sindaco e il gonfalone del Comune.

Soddisfatto il Presidente del Gruppo, Elio Bonanomi, che ci ha raccontato la sua partecipazione alla tre giorni di questo evento cominciato già venerdì 9 settembre con l’inaugurazione del Museo Sezionale presso la Sede Alpini di Bergamo in via Gasparini, per l’occasione si è vestita a festa con bandiere a tutte le finestre e un gigantesco «90°» scritto con ciclamini rossi e bianchi che spiccano nell’aiuola verde.

Nel pomeriggio ci si è sposati ad Endine Gaiano con la manifestazione per il 35° anniversario dell’inaugurazione della Casa-laboratorio per disabili, «fiore all’occhiello» dell’ANA bergamasca.

Era presente Leonardo Caprioli che, come Presidente nazionale, dette la svolta negli anni ’70 all’Associazione con il suo “Ricordiamo i morti aiutando i vivi”. “Di questa espressione abbiamo fatto uno stile ed una ragione di vita”, ci dice Elio Bonanomi. “Mi piace sottolineare che gli Alpini hanno sì svolto un servizio temporaneo come dovere costituzionale verso la Patria, ma poi continuano a prestare un ‘servizio civile’ per tutta la vita”.

Alla costruzione della Casa del disabile, 35 anni fa, hanno partecipato anche alcuni alpini di Monte Marenzo, ai quali è stato consegnato un attestato di riconoscimento.

Nel pomeriggio di sabato le fanfare e i cori alpini hanno presidiato i chiostri di Bergamo e le piazze della città e poi, la sera, un enorme coro ha accompagnato le fanfare nell’esecuzione dell’inno di Mameli, il nostro inno Italiano.

Domenica infine la sfilata con il vessillo della sezione degli Alpini di Monte Marenzo e lo stendardo, ripreso e commentato con grande ammirazione dai commentatori di Bergamo -TV  per la scritta che recita: solidarietà amicizia ricordo e tradizione i nostri valori.

Il Sindaco Gianni Cattaneo ha voluto sfilare con gli Alpini di Monte Marenzo per sottolineare il forte legame tra l’Amministrazione e il Gruppo Alpini e per riconoscenza del grande lavoro di volontariato che svolgono nel nostro paese e nel territorio.

Ecco i nostri Alpini alla sfilata di Bergamo ( foto da SEDE ANA Bergamo).

One comment

Il Sindaco sfila con gli Alpini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.