L’iniziativa “caccia all’alluminio” prevedeva un vincitore e c’è stato: ha vinto l’ambiente!

Oggi pomeriggio, alla scuola primaria di Monte Marenzo, le classi 4A e 4B sono risultate quelle che hanno raccolto il maggior numero di lattine e contenitori in alluminio, ma tutti si sono sentiti un po’ vincitori perché c’è la soddisfazione che si possa fare qualcosa per l’Ambiente e il nostro Pianeta.

Ogni alunno della classe vincitrice ha ricevuto una splendida borraccia. Ma anche tutti gli altri alunni sono stati premiati con moschettoni, righelli e attestati di partecipazione. I bambini hanno accolto con entusiasmo i piccoli doni ricevuti.

 

L’Assessore all’ambiente Franco Rota ha ricordato che questa iniziativa, promossa insieme all’assessore all’istruzione Cinzia Mauri e con l’Amministrazione, aveva lo scopo di sensibilizzare i bambini e le loro famiglie sulla necessità di recuperare un prezioso materiale come l’alluminio, che può essere riciclato al 100% e per un numero infinito di volte.

Il successo dell’iniziativa è dovuto innanzitutto ai bambini: “Voi ragazzi avete dimostrato di prendere molto seriamente questo impegno, infatti avete raccolto, dal 7 novembre 2011 al 30 marzo 2012, ben 196Kg e 400g di alluminio (pari a circa 5.000 lattine n.dr.).”

Franco Rota ha anche dato atto che “Se siamo riusciti a portare avanti questo progetto dobbiamo ringraziare SILEA e il Consorzio Imballaggi Alluminio, qui rappresentati dal presidente di SILEA, Mauro Colombo, il direttore di SILEA sig. Marco Peverelli e dal responsabile delle relazioni territoriali CIAL Stefano Stellini.”

Infine ha voluto ringraziare le maestre e il personale scolastico per la loro grande collaborazione e per il loro impegno e la Sig.ra Romina Zenti che, tra le altre cose, è responsabile del procedimento amministrativo per la raccolta differenziata.

Alla premiazione erano presenti: il sindaco di Monte Marenzo, Gianni Cattaneo, l’assessore all’istruzione, Cinzia Mauri, il Dirigente scolastico, Prof. Nevio Lo Martire, il Presidente di SILEA, Mauro Colombo, Beniamino Bianco che gestisce i servizi di SILEA e Chiara Bennati che cura i rapporti di SILEA con le scuole.

 

Daniel Fasolin, che non ha potuto essere presente, consigliere comunale con delega ai programmi e progetti di tutela e promozione del patrimonio ambientale e naturalistico, ha inviato un messaggio e lanciato la nuova iniziativa in programma che inizierà proprio domani e alla quale il nostro comune partecipa per la terza volta su tre edizioni: si tratta di “Porta la Sporta”, la manifestazione che si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di ridurre lo spreco, superare la cultura dell’usa e getta e aderire a forme di consumo consapevole.

A tutti i bambini è stato consegnato un “fumetto” e l’invito di leggerlo e seguire l’esempio degli eroi della storia ricordando le parole d’ordine: “riduci, riusa, ricicla!”

Cinzia Mauri ha invece ha annunciato una nuova iniziativa a punti (un’altra gara!) che partirà a maggio, per incentivare il ritorno a casa da scuola a piedi.

One comment

Caccia all’alluminio: “Vince… l’Ambiente!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.