L’idea della  “tenda della solidarietà” in aiuto ai terremotati dell’Emilia, che ho lanciato come presidente di UPper alla riunione delle Associazioni di Monte Marenzo, è stata accolta da tutti con grande sensibilità e partecipazione.

Tutte le Associazioni di Monte Marenzo hanno aderito e molti loro rappresentanti si sono alternati al presidio durante tutta la giornata del 2 giugno.

Lo slogan era: “Festa della Repubblica e della solidarietà”. In un momento di forti polemiche e contrapposizioni la Comunità di Monte Marenzo si è invece dimostrata unita e ha dimostrato, ancora una volta, che le polemiche non interessano i cittadini di Monte Marenzo, ma che i tanti volontari delle Associazioni lavorano per cose concrete.

Lo si è visto ieri: al mattino durante la camminata dell’AIDO Polisportiva “Donare per vivere”, nel pomeriggio durante lo svolgimento del torneo di calcio “Memorial  Candido Cannavò”.

Non ho ancora il consuntivo finale della giornata. Contando solo la cartamoneta c’erano ben 380 euro.

Bisognava ancora contare la moneta che abbiamo deciso di lasciare nella scatola delle offerte perché “La tenda della solidarietà” sarà ancora presso il campo sportivo per tutta la giornata di oggi.

Ringrazio intanto tutte le Associazioni che hanno aderito: Amministrazione Comunale – AIDO – AUSER – Alpini – ANPI – Associazione Agricoltori Valle San Martino – Biblioteca – Gruppo Mamme – Polisportiva – UILDM – Gruppo Antincendio Boschivo – Gruppo politiche Giovanili – MOSAICO – Cacciatori – Polisportiva Levata – Oratorio – Gruppo Missionario – UPper.

Insieme decideremo come e dove impiegare i fondi raccolti. L’idea è quella di individuare un piccolo Comune come il nostro dell’Emilia o del Mantovano e portare personalmente i fondi, magari implementati da quote di partecipazione di singole Associazioni che ci hanno già detto che vogliono farlo.

Ringrazio anche i tanti volontari delle Associazioni che si sono dati il cambio nel presidio, in una significativa catena della solidarietà.

2 Commenti

La Tenda della Solidarietà raddoppia

  1. Altri due contributi per la “tenda della solidarietà” da parte della Polisportiva di Monte Marenzo (100 euro, ovvero l’incasso di una serata del torneo Candido Cannavò, ci dice il presidente Angelo Fontana) e UPper (50 euro).
    Anche AUSER Casa Corazza ha annunciato una iniziativa specifica.
    Per ora l’ammontare raccolto e versato temporaneamente nella Cassa del Comune è di 761,17 euro.

  2. Il consuntivo della due giorni della “tenda della solidarietà” è di 511,17 euro. Ai quali si aggiungono altri 100,00 euro che ha fatto avere l’AIDO di Monte Marenzo come contributo dell’Associazione.
    Anche UPper farà la sua parte ed altre Associazioni hanno annunciato un loro contributo.
    Decideremo tutti insieme come e dove portare i fondi.
    Intanto anche ieri una nuova forte scossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.