Browse By

Archivio tag: monte marenzo

Il “cuore” dello stormo

Oggi gli storni sono arrivati a migliaia. Si sono posati sugli alberi e a terra, tra le foglie cadute. Il loro cinguettio è assordante. Poi, di colpo, il silenzio… e, come se si fossero passati parola, o mossi da una oscura regia, si sono mossi

Una giornata speciale a Santa Margherita

E’ stata una giornata speciale oggi per la nostra chiesetta di santa Margherita. Speciale per due motivi.  Il primo è quello che oggi, per la prima volta, il nostro nuovo parroco Don Angelo ha visitato la chiesa. Nei giorni scorsi alcuni volontari di UPper hanno

Benvenuto Don Angelo

Don Angelo Roncelli si è insediato oggi a Monte Marenzo. Ha tagliato il nastro teso sulla “porta” di benvenuto davanti al sagrato della chiesa parrocchiale ed ha partecipato alla cerimonia religiosa di investitura. Nello spazio antistante l’oratorio ha partecipato al pic-nic e alla festa in

Tutto esaurito per Santa Margherita

“Pronto? Chiamo per la visita di Santa Margherita…” “Mi dispiace ma tutte le fasce orarie sono già prenotate…” “Pronto?  Abbiamo letto che oggi c’è l’apertura della chiesetta. C’è ancora posto? Veniamo da….” “No, mi dispiace molto. Purtroppo non possiamo fare entrare più di cinque visitatori

Il saluto di tutta la Comunità a Don Giuseppe

Sono stati 12 anni intensi e ricchi di relazioni quelli trascorsi a Monte Marenzo da don Giuseppe Turani. Lo hanno testimoniato ieri sera  tante persone e i rappresentanti delle Associazioni che lo hanno salutato nella chiesa parrocchiale. L’organizzazione è stata perfetta a cura dei volontari

Dal restauro del dipinto nella chiesa di S. Alessandro appare…

Se andate nella chiesetta di Sant’Alessandro a Monte Marenzo guardatelo bene, lo potrete vedere da oggi restaurato e vi colpirà. Restaurato giusto in tempo per l’ultima Messa che celebrerà oggi Don Giuseppe in questa chiesetta, come ha fatto per 12 anni. Stiamo parlando dell’affresco sopra

Lo splendore della chiesa di S. Alessandro

Durante le passeggiate lungo via S. Alessandro ho avuto l’occasione di osservare i lavori di restauro della chiesa. Mi sono fermato qualche volta a parlare con Ferruccio che stava dipingendo le facciate e il campanile.  Ho visto piano piano cambiare l’aspetto della chiesa e avevo