Riceviamo e pubblichiamo l’intervento del presidente della Polisportiva di Monte Marenzo, Cav. Angelo Fontana, che ha incontrato i ragazzi della classe 5^ B dell’Istituto Rota di Calolziocorte nell’ambito dell’iniziativa “No Smoking”.

All’iniziativa hanno presenziato il Dirigente scolastico, Prof. Nevio Lo Martire, che non ha mai fumato, e l’olimpionico Antonio Rossi che ha  raccomandato a tutti i ragazzi di non fumare.

Calolzio  Mercoledi 2 maggio 2012

Da vent’ anni la Polisportiva di Monte Marenzo  è impegnata in innumerevoli campagne per combattere i danni provocati alla salute dal fumo di sigarette, questa è la 58° iniziativa.

Alcune di queste iniziative hanno avuto una risonanza nazionale, il plauso dei Ministri alla Salute, nonché l’adesione di noti testimonial. Ne citiamo alcune di queste iniziative. Nel 2001 la Polisportiva promuove il 1° Campionato assoluto di “No smoking in the door”, a cui seguono “No smoking on the beach” ovvero niente fumate sotto l’ombrellone a Riccione e “No smoking a Capodanno” in discoteca , “No smoking in cella“ all’interno del carcere di San Vittore Milano. Quest’ultima esperienza è particolarmente riuscita, grazie alla collaborazione dei detenuti e del personale di custodia.

Come è evidente il nostro scopo non è quello di fare delle prediche, ma puntare sulla persuasione e sulla condivisione di alcune semplici norme comportamentali capaci, attraverso il gioco e la leggerezza, di scommettere sulla responsabilità e volontà delle persone che vogliono liberarsi da questa dipendenza.

Questa classe è stata individuata perché nessuno dei 17 componenti fuma (condizione piuttosto rara tra i giovani). Vorremmo valorizzare questa esperienza e far sì che altri ragazzi siano stimolati ad abbandonare il fumo, con questa iniziativa mi piacerebbe che tutti i ragazzi di questo istituto imparassero a “giocare a non fumare”  a “tradire” le bionde, a me una cosa mi ha colpito, quando leggo sui giornali queste notizie,” le prime sigarette si iniziano a fumare fra i 11 e i 16 anni”. Sono per me notizie allarmanti.

Signor Preside, provi a pensare,  quest’anno  premiamo  solo una classe,  come sarebbe bello venire l’anno prossimo e premiare tutte le classi di questo Istituto.

Con questa iniziativa e alla presenza della stampa locale, vogliamo sensibilizzare tutti i ragazzi delle scuole, Primarie, Medie e Superiori, i genitori e gli insegnanti sull’importanza della prevenzione del fumo minorile, il dott. Franco Tortorella dell’Asl di Lecco, – Bisogna sfavorire l’inizio del fumo nei giovani, con attenzione particolare nella fascia 11-16 anni, l’età in cui si sceglie.

L’abitudine al fumo ed al consumo delle bevande alcoliche sono, purtroppo, aspetti molto diffusi tra i giovani e adolescenti. Il fumo è causa di bronchiti cronico-ostruttive, malattie cardiovascolari e neoplasie.

In Europa muoiono per colpa delle sigarette tra il 27 e il 32% degli uomini e tra il 4 e il 7% delle donne.

Ragazzi, grazie al vostro comportamento bellissimo, quello  di non fumare,  prima, durante e dopo la scuola, questo Istituto “Lorenzo Rota” riceverà grazie a voi ragazzi dalle mani di Antonio Rossi una targa che rimarrà appesa nella vostra aula per sempre, e voi ragazzi riceverete una medaglia dorata con il nastro tricolore come ricordo di questa giornata.

Cav. Angelo Fontana, Polisportiva Monte Marenzo 

Nomi dei ragazzi medagliati della Classe 5 B (Qui, nella foto di Giorgio Toneatto, con il Dirigente Scolastico Prof. Nevio Lo Martire, l’olimpionico Antonio Rossi e il presidente della Polisportiva Monte Marenzo Angelo Fontana): Bava Simone, Carbonara Elisa, Carenini Mattia, Castelli Valeria, Crippa Dario,Di Ubaldo Stefano, Gilardi Andrea, Gilardi Claudio, Invernizzi Francesca, Losa Mattia, Nava Aldo, Nava Miriam, Rinaldi Gabriele, Sacchi Matteo, Saporito Francesco, Scanziani Davide, Valsecchi Andrea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.