Ci sono ancora due settimane di tempo per portare le vostre pellicole di famiglia al progetto LUCI D’INVERNO.

Nuova scadenza fissata al 7 dicembre 2018.

Condividere i propri ricordi è il modo migliore per tenerli in vita.

Grande partecipazione da parte della comunità lecchese al progetto Luci d’inverno. Numerosissimi e preziosi i materiali finora ricevuti, 
importante è stata la concentrazione di donazioni nelle ultime settimane e la richiesta di tempo per recuperare film e pellicole ancora nascoste, ma gelosamente conservate: per questo Lab 80 e Archivio Cinescatti posticipano il termine ultimo per la consegna al 7 dicembre.

Ricordiamo: cosa cerca Luci d’inverno?

Pellicole di famiglia amatoriali (matrimoni, riti, tradizioni, feste, gite e viaggi, ma anche momenti di vita quotidiana) girati nel lecchese 
tra gli anni ‘20 e gli anni ’90. Documenti privati che chiunque potrebbe avere in casa – nascosti, dimenticati, mai più riguardati –, da 
conservare e valorizzare poiché costituiscono un patrimonio storico fondamentale per la costruzione, in una nuova prospettiva, della storia 
collettiva di un territorio.

L’importanza di questi materiali sta infatti nella capacità di restituire in modo inedito e originale, talvolta sullo sfondo di eventi 
privati e familiari, gli accadimenti, le abitudini, le tradizioni, le relazioni sociali e culturali all’interno della comunità.

La raccolta si rivolge a chi è in possesso di vecchie pellicole nei formati 9,5mm Pathé Baby, 16mm, 8mm e Super8. Consapevole dell’alto 
rischio di dispersione e deterioramento di questi materiali, Archivio Cinescatti offre un servizio di digitalizzazione in alta definizione e 
la restituzione gratuita di una copia digitale dei filmati ai proprietari, ma anche e soprattutto l’occasione di far parte di un progetto di ricreazione di una memoria comune. Condividere i propri ricordi è il modo migliore per tenerli in vita.

Tra gli ultimi eccezionali ritrovamenti che hanno visto la luce di Archivio Cinescatti, segnaliamo dei preziosi e del tutto inediti 16mm, 
girati a partire dal 1927 e appartenenti a una famiglia lecchese, che potrà così tornare a essere protagonista della storia della città e della sua provincia.

PROGETTO

Il progetto Luci d’Inverno, è promosso da Lab 80 film/Archivio Cinescatti con il contributo di Regione Lombardia con il bando Avviso 
Unico Cultura 2018 che sostiene progetti di valorizzazione della lingua lombarda e del patrimonio immateriale.

Il progetto è realizzato in collaborazione con Comune di Bellano, Museo etnografico di Premana, Associazione Dinamo Culturale, Cinema di 
Bellano, Comitato Pesa Vegia, Associazione Brig, MEAB Museo Etnografico dell’Alta Brianza, con il patrocinio di Provincia di Lecco.

PUNTI DI RACCOLTA:

Spazio Teatro Invito
Via Ugo Foscolo, 42 – Lecco
ogni Martedì dal 30 di ottobre, dalle 20.30 alle 23.00
tel. 3290210071
e-mail dinamoculturale@autistici.org

Infopoint Comune di Bellano
Via Vittorio Veneto, 23 Bellano
tutti i giorni 9.30 – 13.30 15.30 – 18.00

Museo Etnografico di Premana
Via Roma 18 – Premana
Ogni mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Ogni domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 
18.00
e- mail museo.premana@gmail.com

MEAB Museo Etnografico dell’Alta Brianza
Frazione Camporeso, Galbiate
Su appuntamento
Martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30
Sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle 
ore 18.00
tel. 0341 240193 – 035 342239

Ricordiamo inoltre che, per qualsiasi dubbio o difficoltà, è possibile 
richiedere un appuntamento a domicilio con i responsabili del progetto.

Lab 80 film/Archivo Cinescatti
tel. 035342239
e-mail cinescatti@lab80.it

Categorie: Cultura & Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.