Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato dell’escursione dei ragazzi della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Caterina Cittadini di Calolziocorte sul Sentiero ad utenza ampliata dedicato a Papa Paolo VI, al Pertus accompagnati da Lorenzo Botti, componente della troupe che ha realizzato il nostro film “Un sentiero per tutti”.

Durante quella gita sono state scattate alcune foto, riproposte poi al Teatro della Scuola Cittadini insieme alla visione del film.

Una di quelle foto mi ha particolarmente colpito: è l‘immagine scattata dalla Prof.ssa Simona Botti (che ringraziamo).

Avevo chiesto a Lorenzo di provare con i ragazzi un piccolo esperimento: quello di percorrere un tratto del sentiero in silenzio, con gli occhi chiusi, appoggiandosi al corrimano e “guidati” da un compagno di classe.

Lorenzo e il suo ex compagno Moreno Burini (nella foto in primo piano), i docenti ed alcuni volontari del CAI di Calolzio, hanno accompagnato i ragazzi e il silenzio è stato il protagonista per un minuto di quella splendida gita.

Volevamo che i ragazzi provassero la sensazione di ascoltare al buio i rumori della natura, di sentire il calore del sole sulla pelle e di fidarsi del proprio compagno o compagna che, a sua volta, si è sentito “responsabile” dell’amico accanto.

Una esperienza che difficilmente i ragazzi dimenticheranno e che ha fatto loro capire ancor meglio la straordinaria validità del “Sentiero per tutti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.