Browse By

Due anni di attività dello sportello AscoltArci e Rassegna "CineInCircolo - L'Italia che non si vede"

Carissimi,

qualche giorno fa si è tenuta la conferenza stampa per i due anni di attività del nostro sportello AscoltArci. Tanto abbiamo fatto e tanto c’è ancora da fare, tanti i volontari e le volontarie coinvolte e numerose le associazioni facenti parte della nostra rete solidale. Un’azione centrale, concreta e di grande impatto per la nostra comunità e per tutte le persone che in questi anni hanno chiesto un sostegno. Vi lasciamo uno tra gli articoli inerenti la conferenza stampa: https://www.leccotoday.it/attualita/sportello-ascoltarci-calolzio-2020-.html

In queste settimane abbiamo avviato anche un piccolo centro estivo, dedicato ai minori con cui abbiamo avuto contatti durante la quarantena, attraverso la consegna compiti e il supporto educativo. Un gruppo di bambini e bambine della primaria si incontra il mercoledì e un gruppo di ragazzi della secondaria di 1° grado il venerdì, con uscita insieme sul territorio il sabato. Grazie ai volontari e alle volontarie che hanno intrapreso anche questa azione di attenzione e cura verso i più piccoli!

CineInCircolo – L’Italia che non si vede”, piccola rassegna di film a Spazio Condiviso. Il nostro cortile è pronto a ospitare due serate dedicate al cinema indipendente di qualità, con due docu/film scelti dai nostri volontari tra le proposte di UCCA (Unione circoli cinematografici arci). Posti limitati per garantire il distanziamento, prenotazione a segreteria@spaziocondiviso.net

Sabato 22 agosto h:21.30 “Amaranto”: cinque segmenti concatenati raccontano diverse esperienze di attivisti dei movimenti ecologici globali per parlare di un rapporto più equilibrato e rispettoso tra uomo e ambiente, ma anche di nuovi approcci nella convivenza umana.

Sabato 5 settembre h:21.30 “Dove bisogna stare”: quattro donne italiane, di provenienze diverse, sono impegnate, a titolo volontario, nell’accoglienza dei migranti: Lorena, pensionata di Pordenone, aiuta come può dei pakistani nascosti in rifugi provvisori; Elena, in un paese vicino della Val di Susa, ospita in casa un ragazzo che ha attraversato a piedi nudi sotto la neve la frontiera; Jessica è tra i responsabili del centro sociale Rialzo di Cosenza; a Como Elena cerca ospitalità e fornisce informazioni pratiche agli immigrati.

Buon agosto a tutti!

I volontari e le volontarie

Associazione Spazio Condiviso ASD APS

Piazza Regazzoni 7 – Calolziocorte (Lc)
FB @spaziocondiviso
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.