Ciao a tutti.

Vi informo che, a conclusione del ciclo d’incontri proposto dalla Fondazione di Santa Maria del Lavello sulla storia del Convento, cercheremo di rovistare nella cucina dei Frati per scoprire di quali pasti si nutrissero nel loro refettorio e quali pietanze  offrissero ai pellegrini ed ai viandanti frequentatori della loro foresteria.

Confronteremo le ricette realizzate secondo la tradizione bergamasca (ma con influenze “milanesi”) con il cibo (misero) consumato nelle case di contadini e massari del nostro territorio.

Il tutto basandoci su documenti d’epoca.

Mi auguro che l’argomento possa interessarvi e che lo possiate pubblicizzare ad amici e conoscenti ed appassionati di storia locale. L’appuntamento è per :

DOMENICA 11 FEBBRAIO – ORE 15 – SALA CONFERENZE DEL LAVELLO

“SE NON E’ ZUPPA E’ PAN BAGNATO”

 il cibo di contadini, frati e pellegrini al tempo del Convento del Lavello

 

Grazie a tutti e a presto !

Dario Dell’Oro

Stampa

Scrivi un commento