Associazione Culturale UPper Monte Marenzo, con il patrocinio del Comune di Monte Marenzo e la collaborazione dell’Oratorio “Suor Mainetti” di Monte Marenzo, presenta

Io sono la mia opera

Il sesso superiore sia in bellezza che in coraggio

Domenica 26 maggio, ore 21.00 – Oratorio di Monte Marenzo

Sei attrici protagoniste interpretano sei personaggi.

Agnodice (III sec a.C.), Ipazia (III sec. d.C.), Artemisia Gentileschi (sec. XVII), Olympe de Gouges (rivoluzione francese), Anna Politkovskaja e Hina Salem.

Donne che hanno subito violenza da parte del potere e dalla famiglia.

Teatro civile che dà voce a chi, superiore in bellezza e in coraggio, è stata discriminata nel corso dei secoli e lo è tutt’oggi.

Teatro civile di e con

Daniela Turla – Agnodice

Paola Viganò – Ipazia

Elisa Barachetti – Artemisia Gentileschi

Claudia Pavoni – Olympe de Gouges

Sara Faggiano – Anna Politkovskaja

Aurora Spreafico – Hina Salem

Adattamento teatrale – Sergio Vaccaro

Musiche originali eseguite da – Ouroborus

2 Commenti

Questa sera teatro contro la discriminazione delle donne. A Monte Marenzo va in scena “Io sono la mia opera”

  1. Sono rincasata questa sera con un a senso di appagamento completo per lo spettacolo visto.
    Regia, testi molto forti ,musica ed interpretazioni davvero superbe, tanto che al termine dello spettacolo,congratulandomi ho detto semplicemente “non ho parole”.

    Bravo Sergio e bravissime tutte le interpreti, di ottimo livello e nulla da invidiare alle attrici di professione. Grazie davvero per la bella serata..

  2. Torno a casa dopo lo spettacolo e apro la homepage di Repubblica. Leggo, fra i primi, i seguenti titoli:

    Cosenza, uccisa a 16 anni. Il fidanzato: “Ero geloso, l’ho bruciata ancora viva”

    Roma, stupro all’alba. Violentata una ventunenne. Arrestato l’autore della violenza

    Tunisia, campagna per liberare Amina

    Uno spettacolo che porta sulla scena più di 2000 anni di storia ma attualissimo. Un modo per sensibilizzare. Un modo per pensare. E non solo. Congratulazioni a tutte le attrici, ai musicisti e a mio papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.