Browse By

Archivio tag: UPper monte marenzo

Il cammello e la cruna - Khindash

Khindash è il primo bimbo nato nel 2020 all’Ospedale Manzoni di Lecco. La mamma Fatimata, che vive in Italia da 18 anni, e il papà Souleman, originari del Burkina Faso, gli hanno dato questo nome che, nella loro lingua, significa “uomo generoso”. Che bello! Un

12 Condivisioni

Da 10 anni tutti i giorni con voi

Il 13 novembre 2009, Angelo lanciava una sfida: pubblicare sul nostro sito quasi tutti i giorni… Lo abbiamo fatto per 10 anni consecutivi. Questo è l’articolo numero 6280. Ben più di un articolo al giorno, quindi. Non vogliamo tediarvi con numeri di accessi e statistiche. Vogliamo solo

41 Condivisioni

Giovani Per Sentieri a Santa Margherita

Nella foto a Santa Margherita non ci sono tutti… Mancano 3 ragazze. Una di loro non è stata bene. Nicole abita a pochi passi da qui ed è corsa a casa. Ha riempito una bottiglia d’acqua e aggiunto un po’ di zucchero ed ha soccorso

45 Condivisioni

"Ostacoli da rimuovere" a "LetteLariaMente"

Due impegni nella stessa giornata di ieri, sabato 11 maggio, per la nostra Associazione UPper e per gli amici de Lo Speccio Onlus di Calolzio. Al mattino, in Sala Ticozzi a Lecco, la partecipazione all’iniziativa promossa da LetteLariaMente. La sera, il nostro teatro civile di

16 Condivisioni

Il video "Un sentiero per tutti" a "LetteLariaMente" fuori concorso per "Ostacoli da rimuovere"

Il nostro video “Un sentiero per tutti”, che abbiamo realizzato con l’Associazione Lo Specchio ed altri partner, sarà proiettato “fuori concorso” sabato mattina, 11 maggio a LetteLariaMente. Dal 2006 l’associazione Lettelariamente promuove iniziative culturali dedicate alla valorizzazione della lettura.  Il concorso verte su di un articolo

26 Condivisioni

10 anni di UPper!

Ci avevano messo in guardia: “Bella idea realizzare un sito, peccato che di solito, passato l’interesse di promuovere il gruppo di Unpaeseperstarbene  alle elezioni comunali, si pubblicherà raramente e rimarrà un cassetto desolatamente vuoto, per poi morire”. Beh, non è andata così. Dopo 10 anni

24 Condivisioni