Ieri sera, in Chiesa a Monte Marenzo, si è tenuto il primo dei due incontri previsti in tempo di Quaresima dedicati alle figure di Etty Hillesum e Dietrich Bonhoeffer.

Carlotta_testori_web_IMG_0354A tenere le due conferenze Carlotta Testoni, professoressa di Filosofia al Liceo Lussana di Bergamo, originaria di Bologna ma da trent’anni attiva nella Comunità della Parrocchia di Santa Lucia di Bergamo, dove Don Giuseppe l’ha conosciuta molti anni fa.

Don Giuseppe spiega la scelta di parlare di due personaggi che hanno condiviso la vita e la sofferenza di tante altri uomini e donne durante la persecuzione nazista. Anche se di culture e formazioni diverse (Etty Hillesum olandese di origine ebraica, Dietrich Bonhoeffer di Chiesa evangelica tedesca), la loro vita e la loro fine (moriranno la prima ad Auschwitz, il secondo a Flossemburg) sono due esempi concreti di chi sacrifica la propria vita per amore degli altri.

Ieri sera Carlotta Testoni  in una chiesa gremita dalla comunità di Monte Marenzo, estremamente attenta ed interessata, ha contestualizzato le vicende di questi due personaggi con il periodo storico degli anni trenta e quaranta con l’ascesa al potere di Hitler e l’avvento dell’ideologia nazista. Una vera e propria lezione di storia che la Professoressa Testoni ha svolto con grande semplicità e con grande passione.

L’invito ora è quello di partecipare al prossimo incontro che slitta di una settimana rispetto al previsto.

Venerdì 20 marzo alle ore 20.30, sempre in Chiesa a Monte Marenzo avremo occasione di conoscere un po’ di più la vita e la personalità di questi due testimoni di fede e fraternità.

http://www.unpaeseperstarbene.it/2015/etty-hillesum-e-dietrich-bonhoeffer-due-personaggi-per-riflettere-in-oratorio-in-tempo-di-quaresima/


testori_don,giuseppe_web_IMG_0357

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.