Browse By

A Cüre Socane di Maurizio Noris

In queste torride giornate, chi volesse fare una gita alla ricerca di un po’ di frescura, ma soprattutto nutrire i sensi e lo spirito con qualcosa di intenso e decisamente originale, propongo una visita al Museo della Torre di Comenduno di Albino.

Lì, presso la sala gialla della Villa Regina Pacis sino al 10 di luglio, MAURIZIO NORIS, caro amico di UPper e uno dei più apprezzati poeti “in lingua prima” bergamasca, nonché artista a tutto tondo, ti accoglie con la sua installazione organico poetica A CÜRE SOCANE.

È un progetto di qualità, una ricerca anche etnografica tra natura e linguaggio, un percorso multisensoriale attraverso la vista, il profumo, il tatto, l’udito. Un progetto che vede protagonisti da un lato le socane (da sòch, ceppo, piede d’albero; nella lingua prima della nostra Valle San Martino sciòca), presenze naturali del bosco e del monte curate nella loro essenza, dall’altro le parole della “lingua prima” della bassa Valle Seriana che ne sussurrano la poesia.

Concretamente, vi sono:

  • 20 socane
  • 20 poesie (inedite) e voce
  • socane e poesie interagiscono tra loro 
  • qualche grillo
  • un video sulle socane da vicino

Un catalogo, con i disegni e i testi scritti (lingua prima bergamasco-italiano) e QR code per la voce poesie.
Il catalogo è introdotto da una presentazione di Gabrio Vitali che, al termine degli 8 giorni di esposizione, condurrà un incontro con la poesia delle socane di Paola Loreto, Alfredo Panetta e Fèro Giuliani.

Come racconta Maurizio “Non faccio un lavoro di tipo artistico, non le intaglio [le socane], scelgo la via della cura, le pulisco, le sgrezzo, tolgo ciò che è superfluo, le parti marce. Lo scopo è mostrare la loro anima. Per intenderci, non vado nel bosco a cercare socane come si può andare a cercare funghi. Quando le incontro, sono loro che mi chiamano e non so bene all’inizio cos’hanno nel loro intimo, perché prima occorre la cura, un fare concreto che è forma di poiéin”.

FOTO DI GIACOMO NUZZO

Un pensiero su “A Cüre Socane di Maurizio Noris”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.