Avendo la scossa interessato anche il nostro comune vi pongo a conoscenza delle prime informazioni trovate in rete:

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle ore 4:13:43 italiane di questa notte, 11/Mag/2010, dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico Prealpi_lombarde, ad una profondità di 3.4 km. senza produrre danni di alcuna natura.

I Comuni entro i 10 Km più vicini all’epicentro sono:

Albano Sant’alessandro (Bg)
Albino (Bg)
Alzano Lombardo (Bg)
Aviatico (Bg)
Bracca (Bg)
Casnigo (Bg)
Cenate Sopra (Bg)
Cenate Sotto (Bg)
Cene (Bg)
Colzate (Bg)
Fiorano Al Serio (Bg)
Gaverina Terme (Bg)
Gazzaniga (Bg)
Gorle (Bg)
Nembro (Bg)
Pedrengo (Bg)
Pradalunga (Bg)
Ranica (Bg)
San Paolo D’argon (Bg)
Scanzorosciate (Bg)
Selvino (Bg)
Torre Boldone (Bg)
Torre De’ Roveri (Bg)
Trescore Balneario (Bg)
Vertova (Bg)
Villa Di Serio (Bg)
Costa Serina (Bg)
Algua (Bg)
Cornalba (Bg)

Fonte: Parcodeinebrodi.it

10 Commenti

Terremoto di magnitudo 3.3 in provincia di Bergamo

  1. anchio l’ho sentito e per circa 3/4 minuti mi sono preoccupato …più della scossa mi ha impressionato il boato ..

  2. Secondo me è un effetto collaterale dell’Adunata Nazionale degli Alpini tenuta a Bergamo domenica scorsa …. (sciame sismico 🙂 )

    Scherzi a parte Luciana ha già spiegato nel suo commento i caratteri della nostra zona territoriale.
    In questo sito http://www.tinycomp.it/s00/datanews/com_sism/com_sism.htm
    c’è una graduatoria di tutti i comuni italiani (Monte Marenzo è in zona 4, poco rischiosa). Chi vuole cercare il proprio comune può esplorare il link qui sopra.

    A proposito di Alpini e di Bergamo, colgo l’occasione per elogiare l’organizzazione degli Alpini bergamaschi e l’accoglienza della Città agli Alpini di tutt’Italia. Una grande manifestazione che ha nuovamente sottolineato lo spirito di solidarietà e generosità dei nostri Alpini.
    E complimenti in particolare a quelli della sezione di Monte Marenzo.

  3. Io ero troppo stanca per svegliarmi… meglio così.

    Comunque i terremoti sono molto più diffusi e frequenti in Italia di quanto non si pensi. Ci sono diversi siti che li registrano in tempo reale, ad esempio questo: http://www.earthquake.it/ Se guardate alla cartina dell’Italia è piena di “pallini” che sono epicentri di terremoti dall’inizio dell’anno ad oggi.

    Certo, ci sono zone ad alto rischio sismico e zone meno rischiose, come la nostra, che però sono a rischio idrogeologico (frane, smottamenti, eccetera)

    Credo che questa sia un’opportunità, come la pioggia di questi giorni, per riflettere seriamente su quali azioni possiamo fare perché le conseguenze di questi eventi del tutto naturali non siano catastrofiche per noi e per l’ambiente che ci circonda.

    Le case e le strade servono ma vanno realizzate secondo certi criteri. Il bosco va tenuto pulito e gli alberi rispettati, l’eccesso di acqua va drenato ma non a scapito di qualcun altro, gli alvei dei fiumi vanno tenuti puliti, eccetera.

    Invito chi ne sa più di me a scrivere un articolo in proposito, cosa è bene fare e come.

  4. stanotte dormivo dalla mia ragazza a paladina e l’abbiamo sentito entrambi…un boato e poi l’armadio che sbatteva contro il muro.il gatto della mia ragazza però era gia troppo agitato verso mezzanotte…

  5. ero sveglio, alle ore 4:14 l’ho sentito come una scia, come un metrò che sta arrivando per poi sfociare in un tremore ondulatorio e un boato. Mi domando e mi rendo conto cosa hanno dovuto subire e sopportare per così tanto tempo i poveri abitanti dell’Aquila, che per loro la nostra scossa non era altro che migliaia di scosse di assestamento con cui hano convissuto.

  6. Bergamo e la lombardia non sono considerate zone sismiche,come mai un terremoto e la sera prima è successo a Brescia…cosa sta succedendo?

  7. questa notte ero sveglio quando ho avvertito una scossa di terremoto,io abito a grezzago…vorrei sapere di più…

  8. Io ho sentito la scossa di questa notte, mi ha svegliato. Mi sono spaventata. Abito a Bergamo (Monterosso), abito in un condominio al 4° piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.