Giorgio Toneatto ha lasciato, in coda all’articolo di Cristina Melazzi in ricordo di Giovanni Ravasio,un breve commento associandolo a Elio Bonanomi.

Ecco qui il suo commento e le fotografie che ci ha inviato:

Leggo con piacere il ricordo che Cristina dedica a questa persona speciale che ho conosciuto durante le riprese di ” C’era… niente “; il signor Giovanni mi ha lasciato l’impressione di una persona molto intelligente dotata di una memoria eccezionale….ci raccontò il suo approccio con la famiglia tedesca che lo ospitò usando i suoi ricordi come se risalissero a pochi giorni prima e l’arrivo a Cisano dopo la sua liberazione con un vivido affresco del momento, come se fosse vicino nel tempo e non un ricordo lontano che si andava affievolendo. Incrociandolo ti comunicava una sensazione di allegria e di positività, in questo da associare a Elio, alpino dalla grande generosità, disponibilità e gioia di vivere. Invierò ad UPper un paio di fotografie di questi eccezionali personaggi nella speranza che vengano pubblicate per raccontare visivamente quanto mi sono sforzato maldestramente di trasmettere in questo commento.

Giorgio Toneatto.

 

Categorie: Cultura & Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.