Browse By

Archivio tag: freccia

Indicatori di direzione: “Bambine kamikaze”

Damaturu (Nigeria), 11 gennaio 2015  – Ennesimo orrore in Nigeria. Altre due bimbe kamikaze (di non più di dieci anni!), si sono fatte saltare in aria (o qualcuno ha azionato a distanza la cintura esplosiva che nascondevano sotto i vestiti) in un mercato dove si

Indicatori di direzione: “Nel nome di Dio”

C’è una etimologia probabilmente falsa, ma suggestiva, che collega la parola “osceno” con il teatro: o-sceno è quello che avviene fuori scena e quindi non viene visto dal pubblico. Osceno è quello che è bene non mostrare, non per motivi teatrali, ma morali. La morte

Indicatori di direzione: “Armi ai bambini”

Due notizie, lo stesso giorno, che riguardano bambini. La prima: bambini, di mediamente 10 anni, reclutati dai miliziani  jihadisti dell’ISIS attivi in Siria e Iraq come soldati o potenziali kamikaze. La seconda: in Arizona i genitori di una bimba di 9 anni la portano ad

Indicatori di direzione: “La bambina che salvava i libri”

E’ possibile trovare un segno di speranza, anche piccolissimo, nella terra martoriata della Palestina, con negli occhi una continua strage di innocenti? Noi l’abbiamo voluta cercare e ve la proponiamo. Circola in rete un’immagine, anzi quattro. Le riproponiamo qui sotto, riprese da Fanpage.it (foto di

Indicatori di direzione: “Ulivi”

Ci sono sempre piaciuti gli ulivi, la loro forma, il tronco contorto e possente, le sue foglie argentee che cambiano colore quando si muovono sotto i raggi del sole. Sia i popoli orientali che quelli europei hanno sempre considerato questa pianta un simbolo della pace.

Indicatori di direzione: “Auguri via mail”

Un secondo “Indicatore di direzione” dopo il primo segnato qualche giorno fa http://www.unpaeseperstarbene.it/2014/indicatori-di-direzione-%E2%80%9Cla-freccia%E2%80%9D/ Oggi, un altro indicatore di “dove andiamo” mi è stato suggerito da una amica: “Auguri via mail” Trovo L, un’amica, che mi saluta e mi augura buon anno. “In ritardo”, dice, “ma

Indicatori di direzione: “La freccia”

“Chi siamo?”, “Da dove veniamo?” e soprattutto “Dove andiamo?”. Queste le domande che spesso ci si fa (ma ce lo chiediamo ancora?) sul grande mistero dell’esistenza. Ognuno cerca di risponde in rapporto alla propria visione del mondo, ai propri valori, alla vita vissuta. O forse